News

Un'altra epocale battaglia a favore dei medici ex condotti è stata vinta. Ad essi spettanto tanto l'assegno ad personam quanto l'indennità di posizione unificata. Si tratta di voci da sempre negate da parte di tutte le Aziende sanitarie italiane e, che grazie a tale decisione, possono legittimamente essere pretese da tutti gli ex condotti. Gli stipendi degli ex condotti, a ben vedere, dovevano essere ben più lauti rispetto a quanto pagato pressocchè ovunque. L'indennità di posizione unificata. "Si deve al riguardo osservare che l’indennità di posizione unificata, nelle parti fissa e variabile, è stata riconosciuta a suo tempo dall’Amministrazione, allorché…
Domenica, 30 Novembre 2014 15:11

Città del libro 2014

Scritto da
Pubblicato in News
XX rassegna internazionale degli autori ed editori del Mediterraneo dall 11 al 14 Dicembre 2014
Egregio Dottore, La vicenda dei quiz errata nel concorso di medicina generale parte da lontano. Il SIGM ha raccolto le irregolarità riscontrate e segnalate dai partecipanti in un dossier poi trasmesso alle istituzioni e ha inviato alle Regioni le contestazioni su tutte le domande dubbie, errate o imperfette somministrate. Gli Avvocati Michele Bonetti, Santi Delia e Giuseppe Pinelli, in difesa di un migliaio di candidati, con i primi ricorsi notificati, proprio con riguardo alle domande in corso di revisione, avevano chiesto il congelamento delle graduatorie sino a quando la Commissione ministeriale non avesse preso posizione su di esse. Ma nulla.…
Giovedì, 13 Novembre 2014 17:16

Dopo tanti anni di battaglia ora si può tornare dall’Albania

Scritto da
Pubblicato in News
Per la prima volta il Consiglio di Stato lascia passare i ricorrenti dall’Albania ed è un cambiamento epocale che scaturisce da una grande battaglia diretta a dimostrare l’illegittimità di un sistema che chiude in Italia ed apre all’estero con Atenei convenzionati. E’ un duro colpo, una vera picconata al sistema del numero chiuso che lascia ben sperare sugli esiti dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato di cui attendiamo l’esito e che segue ad una nostra vittoria sempre al Consiglio di Stato per un trasferimento dalla Romania.  
Martedì, 02 Dicembre 2014 09:58

INCONTRO A CATANIA ALLE ORE 15 MERCOLEDI’ 3 DICEMBRE

Pubblicato in News
Ricorsi ma non solo. Mercoledì 3 dicembre alle ore 15:00 a Catania in via Crociferi 40 –  salone “Russo” (CGIL CT), vi sarà il convegno per studenti, aspiranti specializzandi, e specializzandi dal titolo “Università a numero chiuso e accesso alle specializzazioni mediche ed alle professioni: i ricorsi come strumento di pressione politica per avanzare nuovi modelli “dall’inizio, alla coda””. All’incontro saranno presenti Giuseppe Campisi dell’Unione degli Universitari, organizzatore del Maxi ricorso di professioni sanitarie e dei ricorsi locali, rappresentanti della CGIL e l’Avv. Michele Bonetti.
Carissimi, a seguito del non completo scorrimento delle graduatorie e delle Vostre innumerevoli richieste, è stato deciso, che la prima trance di ricorsi per il Maxi ricorso per le specializzazioni mediche dovrà chiudersi necessariamente entro il 24 novembre p.v., data di spedizione della raccomandata a.r. Questa sarà la prima trance che partirà, la nostra prima “bandiera” che inaugurerà l’inizio di una grande battaglia. Le adesioni rimarranno aperte dal 25 novembre al 4 dicembre per la seconda trance dei maxi ricorsi. A chiusura delle adesioni del 24 vi sarà l'incontro organizzato dalla Fp-Cgil Campania che si svolgerà a Napoli, lunedì 24…
Carissimi, restano ancora pochi giorni per l'adesione al Maxi ricorso, e faccio seguito alle grandi riunioni intervenute nel cuore dell'Emilia Romagna per oltre 400 ricorrenti aspiranti medici specializzandi, a quella di Napoli ed a quella romana, raccontata anche dall'ordine dei medici di Roma; considerando le vostre numerose adesioni al ricorso collettivo, in accordo con la CGIL, vi rappresentiamo che le nostre informative precisano che il costo del maxi ricorso comprende ogni fase, ovvero l’eventuale appello cautelare e l’appello ordinario al Consiglio di Stato, pubblici proclami e motivi aggiunti collettivi. Insomma tutte le fasi processuali e i giudizi che affronteremo per il maxi ricorso, da sempre la nostra bandiera. In allegato le informative,…

Visite oggi 534

Visite Globali 3118205