Scritto da: Claudia Palladino
Molti docenti hanno provveduto ad inoltrare al M.I.U.R. la domanda di riconoscimento del titolo di abilitazione all’insegnamento conseguito in Romania. Dopo un perdurante silenzio, con nota n. 5636 del 2 aprile 2019, il M.I.U.R. ha provveduto a rigettare in modo collettivo tutte le istanze di riconoscimento della qualifica professionale di docente. L’Amministrazione non ha difatti fornito né una risposta a seguito di un’analisi individuale delle differenti posizioni, n&
Pubblicato in Scuola
Molti docenti hanno inoltrato al M.I.U.R. la domanda di riconoscimento del titolo di abilitazione all’insegnamento ottenuto in Romania, secondo la procedura prevista dalla Direttiva 2005/36 CE e dal D.lgs. 6 novembre 2007, n. 206. Come noto, il Ministero sta adottato un illegittimo ed immotivato contegno inerte ovvero, in casi limitati, ha richiesto un’integrazione documentale consistente in un certificato o “Adeverintia” nella lingua romena e che di fatto non può

Visite oggi 852

Visite Globali 2790214