Visualizza articoli per tag: ricorso collettivo http://w.avvocatomichelebonetti.it Mon, 19 Aug 2019 16:47:36 +0000 Joomla! - Open Source Content Management it-it BANDO REGIONALE SICILIA “RG. UE 1305/13 – PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014 – 2020”: APERTE LE ADESIONI AL RICORSO STRAORDINARIO. http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/vicari-dei-dirigenti-scolastici/1947-bando-regionale-sicilia-rg-ue-1305-13-programma-di-sviluppo-rurale-2014-2020-aperte-le-adesioni-al-ricorso-straordinario http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/vicari-dei-dirigenti-scolastici/1947-bando-regionale-sicilia-rg-ue-1305-13-programma-di-sviluppo-rurale-2014-2020-aperte-le-adesioni-al-ricorso-straordinario BANDO REGIONALE SICILIA “RG. UE  1305/13 – PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014 – 2020”: APERTE LE ADESIONI AL RICORSO STRAORDINARIO.

A seguito della pubblicazione dell’elenco definitivo dei soggetti aggiudicatari della assegnazione dei finanziamenti europei relativi al bando pubblico “RG.UE  1305/13 – PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014 – 2020”, e recante le disposizioni concernenti la MISURA 10 “Pagamenti agro-climatico-ambientali”, la Sottomisura 10.1 “Pagamento per impegni agro-climatico-ambientali” ed in particolare l’Operazione 10.1.c “Conversione e mantenimento dei seminativi in pascoli permanenti” della Regione Siciliana, molti candidati non inseriti nello stesso elenco hanno riscontrato irregolarità.

La finalità del bando riguardava la salvaguardia delle risorse: acqua, suolo, aria e biodiversità attraverso l’adozione di specifiche ed idonee pratiche agricole e tecniche di gestione aziendale, programmate secondo le criticità e vulnerabilità del territorio regionale. In particolare, la misura aveva ad oggetto la “Conversione e mantenimento dei seminativi in pascoli permanenti”, a cui sarebbe conseguita la compensazione di quanto anticipato dai concorrenti alla procedura per detta conversione, grazie alla predisposizione dei finanziamenti europei a tal fine.

Abbiamo raccolto diverse segnalazioni da parte dei concorrenti circa errori riscontrati in molteplici fasi della procedura regionale e, per tale ragione, abbiamo già promosso un primo ricorso al T.A.R. Palermo avverso il pregiudizio apportato alla posizione dei concorrenti della procedura, da parte della Regione Siciliana.

Trattasi di una procedura complessa, tuttavia riteniamo che a tutti vada data la possibilità di ricorrere al fine di ottenere il finanziamento previsto dal Regolamento UE 1305/2013.

Dopo aver agito con ricorso ordinario, proponiamo ora ricorso straordinario, al fine di garantire la massima tutela a chi non è riuscito a far valere i propri diritti dinanzi al T.A.R.

Il termine di adesione è previsto entro il 15 giugno 2019 ed il prezzo ad personam è di 500,00 euro.

Per una valutazione della propria posizione lo studio è disponibile per un confronto anche telefonico.

 

MODALITA’ DI ADESIONE

1) Scaricare il file “PROCURA” allegata per l’adesione adesione al ricorso collettivo.

2) Stampare due copie della procura, compilarle e firmarle entrambe in originale (la sottoscrizione deve essere apposta a penna).

3) Effettuare il pagamento alle coordinate allegate inserendo nella causale "BANDO REGIONE SICILIA, NOME, COGNOME, C.F."

4) Inoltrare, tramite raccomandata a.r. di tipo 1 all’indirizzo Studio Legale Avv. Michele Bonetti & Partners, Via San Tommaso d’Aquino, 47 – 00136, Roma, i seguenti documenti:

- due procure in originale compilate e sottoscritte;

- copia del documento di identità;

- copia del bonifico effettuato alle coordinate allegate (nella causale del bonifico dovrete inserire il vostro nome, cognome con la dicitura “BANDO REGIONE SICILIA, NOME, COGNOME, C.F.”).

5) Inoltrare a mezzo e-mail all’indirizzo info@avvocatomichelebonetti.it la scansione di TUTTI I DOCUMENTI INOLTRATI A MEZZO RACCOMANDATA A.R., inserendo nell’oggetto dell’e-mail il vostro nome, cognome e la dicitura “ricorso Bando Regionale Sicilia”.

Tutta la procedura deve essere effettuata entro e non oltre il giorno 15 GIUGNO 2019 (data di ricezione della raccomandata a.r. URGENTE).

Attenzione, la carenza della documentazione richiesta o l’inesattezza dei dati inseriti comporterà l’esclusione dal ricorso.

QUESTO STUDIO DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ IN MERITO ALL’EVENTUALE MANCATO INSERIMENTO NEL RICORSO QUALORA LA DOCUMENTAZIONE NON DOVESSE GIUNGERE ENTRO I TERMINI STABILITI O NEL CASO IN CUI NON SIANO RISPETTATE LE PROCEDURE PREVISTE NELLA PRESENTE INFORMATIVA RISERVANDOSI L’ACCETTAZIONE DEI VOSTRI MANDATI.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) News Tue, 21 May 2019 17:01:42 +0000
APERTE LE ADESIONI AL RICORSO AVVERSO LA NOTA DEL MIUR CHE RIGETTA LE ISTANZE DI RICONOSCIMENTO DEL TITOLO CONSEGUITO IN ROMANIA. http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/universita/riconoscimento-titoli/1924-aperte-le-adesioni-al-ricorso-avverso-la-nota-del-miur-che-rigetta-le-istanze-di-riconoscimento-del-titolo-conseguito-in-romania http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/universita/riconoscimento-titoli/1924-aperte-le-adesioni-al-ricorso-avverso-la-nota-del-miur-che-rigetta-le-istanze-di-riconoscimento-del-titolo-conseguito-in-romania APERTE LE ADESIONI AL RICORSO AVVERSO LA NOTA DEL MIUR CHE RIGETTA LE ISTANZE DI RICONOSCIMENTO DEL TITOLO CONSEGUITO IN ROMANIA.

Molti docenti hanno provveduto ad inoltrare al M.I.U.R. la domanda di riconoscimento del titolo di abilitazione all’insegnamento conseguito in Romania.

Dopo un perdurante silenzio, con nota n. 5636 del 2 aprile 2019, il M.I.U.R. ha provveduto a rigettare in modo collettivo tutte le istanze di riconoscimento della qualifica professionale di docente. L’Amministrazione non ha difatti fornito né una risposta a seguito di un’analisi individuale delle differenti posizioni, né ha provveduto all’analisi comparata dei percorsi formativi svolti.

A nostro avviso, tale nota è totalmente illegittima e lesiva delle posizioni dei docenti che hanno presentato, in qualunque data, domanda di riconoscimento del titolo conseguito in Romania.

Riteniamo, difatti, che il M.I.U.R. debba adempiere all’obbligo di effettuare una disamina puntuale di ciascuna singola richiesta inoltrata.

Per tali motivazioni vi è la possibilità, per tutti gli interessati, di aderire al ricorso collettivo volto all’impugnazione della nota n. 5636 del 2 aprile 2019. Specifichiamo, tuttavia, che per coloro che hanno ricevuto il RIGETTO INDIVIDUALE della propria istanza presentata al MIUR, sia necessario impugnare tali atti in via individuale. A tal fine, potete contattare in ogni momento lo studio in modo da discuterne personalmente.  

Avanzeremo anche un ricorso collettivo ad hoc per coloro che hanno conseguito in Romania la specializzazione sul sostegno. Gli interessanti dovranno comunque seguire le istruzioni riportate, ma provvedere alla compilazione di un distinto form e inserendo le diciture riferite al sostegno.

Per aderire all’azione sarà necessario seguire pedissequamente le istruzioni che seguono.

1.             Scaricare la procura allegata.

2.             Stampare due copie della procura, compilarle e firmarle entrambe in originale (la sottoscrizione deve essere apposta a penna).

3.             Effettuare il pagamento di euro 126,88 (comprensivi di oneri, IVA ecc) alle coordinate allegate. Tale somma include il ricorso avverso la nota e non i successivi ed eventuali motivi aggiunti necessari per l’impugnazione di ulteriori atti che verranno emessi dal MIUR. Per il sostegno, considerata la complessità della vicenda, effettuare il pagamento di € 253,76 (comprensivi di oneri, IVA ecc). Tale somma include il ricorso avverso la nota e non i successivi ed eventuali motivi aggiunti necessari per l’impugnazione di ulteriori atti che verranno emessi dal MIUR.

4.             Inoltrare, tramite raccomandata a.r. all’indirizzo Studio Legale Avv. Michele Bonetti & Partners, Via San Tommaso d’Aquino, 47 – 00136, Roma, i seguenti documenti:

- due procure in originale compilate e sottoscritte;

- copia del documento di identità;

- copia del bonifico effettuato alle coordinate allegate (nella causale del bonifico dovrete inserire il vostro nome, cognome e la dicitura “ricorso nota Romania” "ricorso nota Romania - sostegno"); nel bonifico specificare nome, cognome, codice fiscale del ricorrente).

Sulla busta deve essere apposta la scritta “Nota Romania” e ogni busta deve contenere una sola adesione.

5.             Inoltrare a mezzo e-mail all’indirizzo info@avvocatomichelebonetti.it la scansione di TUTTI I DOCUMENTI INOLTRATI A MEZZO RACCOMANDATA A.R., inserendo nell’oggetto dell’e-mail il vostro nome, cognome e la dicitura “ricorso nota Romania”.

6.             Compilare (solo una volta e inserendo dati veritieri e verificati) il seguente FORM on line. Per il sostegno compilare il seguente FORM 

7.             Tutta la procedura deve essere effettuata entro e non oltre il giorno 24 maggio 2019 (data di ricezione della raccomandata a.r.).

Attenzione, la carenza della documentazione richiesta o l’inesattezza dei dati inseriti comporterà l’esclusione dal ricorso.

QUESTO STUDIO DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ IN MERITO ALL’EVENTUALE MANCATO INSERIMENTO NEL RICORSO QUALORA LA DOCUMENTAZIONE NON DOVESSE GIUNGERE ENTRO I TERMINI STABILITI O NEL CASO IN CUI NON SIANO RISPETTATE LE PROCEDURE PREVISTE NELLA PRESENTE INFORMATIVA RISERVANDOSI L’ACCETTAZIONE DEI VOSTRI MANDATI.

Non riteniamo che vi saranno problemi per il raggiungimento del numero minimo di partecipanti alle azioni. In ogni caso è fissato il tetto minimo di 15 ricorrenti.

 

 

 

 

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Riconoscimento titoli dall'estero Sun, 05 May 2019 10:42:52 +0000
NUOVE RIUNIONI ACCESSO PROGRAMMATO A.A. 2018/2019 http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1856-adesioni-ricorsi-accesso-programmato-a-a-2018-2019 http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1856-adesioni-ricorsi-accesso-programmato-a-a-2018-2019 NUOVE RIUNIONI  ACCESSO PROGRAMMATO A.A. 2018/2019

Carissimi,

anche quest’anno lo studio effettuerà i ricorsi per l’accesso alle facoltà a numero chiuso.

Riteniamo che per le irregolarità verificatesi in questo a.a. la formula migliore per procedere sia quella del ricorso individuale. In modo particolare consigliamo tale tipologia di ricorso a coloro che hanno ottenuto un punteggio alto o meglio, a coloro che distano dai 4 ai 6 punti dall’ultimo ammesso; dovrete far riferimento non all’ultimo ammesso a livello nazionale, ma all’ultimo ammesso in base alle facoltà e alle sedi da Voi opzionate. Ovviamente trattasi di criteri di massima ad oggi non completamente prevedibili in quanto sono in corso gli scorrimenti.

Sempre come studio legale organizzeremo dei piccoli gruppi per ricorsi individualizzati oltre a ricorsi cumulativi.

Al fine di agire nella massima trasparenza nonché per far fronte alle numerose richieste intervenute in questi giorni il nostro studio legale terrà una serie di riunioni concernenti il numero chiuso per le facoltà di Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Medicina Veterinaria, nelle quali verranno affrontate le criticità relative al test di ammissione per l’a.a. 2018/2019 nonché le modalità di adesione al ricorso.

Le riunioni si terranno presso il nostro studio legale in via San Tommaso d'Aquino 47 secondo il seguente calendario:

-                   domenica 28 ottobre dalle ore 16:00 alle ore 18.00 per la facoltà di Veterinaria e Medicina e Chirurgia ed Odontoiatria e Protesi dentaria;

-                   sabato 10 novembre dalle 15.30 alle ore 17.00 per la facoltà di Medicina e Chirurgia ed Odontoiatria e Protesi dentaria;

-                   Mercoledì 14 novembre dalle ore 12.00 alle ore 15.00 per la facoltà di Medicina e Chirurgia ed Odontoiatria e Protesi dentaria;

Per le professioni sanitarie si effettueranno prevalentemente incontri personali considerando la tipologia di ricorsi che lo studio ha deciso di svolgere, ferma restando la possibilità di partecipare agli incontri calendarizzati sopra.

Lo studio invita tutti a partecipare alle riunioni o a fissare colloqui individuali contattandoci ai seguenti numeri:

tel  +39 06.3728853 | +39 06.39749383 | +39 06.39737480 | +39 06. 39740882 
fax +39 06.64564197

cell. +39 349.4216026 - +39 391.3766108
e-mail: info@avvocatomichelebonetti.it 

Chi volesse conoscere le modalità di adesioni o ricevere ulteriori informazioni in merito ai ricorsi è pregato di compilare i seguenti form:

http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1842-numero-chiuso-2018-2019-il-form-di-preadesione-al-ricorso-e-per-le-vostre-segnalazioni (per le facoltà di Medicina, Odontoiatria e Medicina Veterinaria)

http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1844-professioni-sanitarie-2018-2019-il-form-per-le-preadesioni-al-ricorso-e-le-vostre-segnalazioni (per le professioni sanitarie)

]]>
info@avvocatomichelebonetti.it (Avvocato Michele Bonetti) Numero chiuso Mon, 22 Oct 2018 09:32:49 +0000
CONCORSO ASSISTENTI GIUDIZIARI 2017: RICORSO AVVERSO LA MANCATA AMMISSIONE ALLE PROVE SCRITTE. http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/vicari-dei-dirigenti-scolastici/1600-concorso-ufficiali-giudiziari-2017 http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/vicari-dei-dirigenti-scolastici/1600-concorso-ufficiali-giudiziari-2017 CONCORSO ASSISTENTI GIUDIZIARI 2017: RICORSO AVVERSO LA MANCATA AMMISSIONE ALLE PROVE SCRITTE.

E’ di queste ore la pubblicazione della graduatoria degli ammessi alla prova scritta.

Lo studio legale degli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia, a fronte delle varie segnalazioni ricevute, valuterà di avanzare una possibile azione legale innanzi al T.A.R. del Lazio in relazione alle illegittime esclusioni dei candidati.

A tal riguardo, lo studio legale subordinerà l’adesione al ricorso collettivo, previo acconto di € 100,00, all’esito degli accessi agli atti in corso di avanzamento. Solo successivamente, dopo aver analizzato tutto ciò che emergerà dalla documentazione ottenuta dall’accesso agli atti, sarà concretamente possibile o meno avanzare un’azione collettiva; viceversa, ove non si riterrà di presentarla si restituirà la quota versata.

Inoltre, per coloro che hanno un punteggio significativo, quindi che rientrano nelle 3 domande errate o a casi specifici con domande errate, omesse o troncate, si valuterà di avanzare un’azione individualizzata, dal costo di € 1.000,00, o individuale, il cui costo sarà di € 2.000,00 oltre IVA, c.p.a. e contributo unificato.

MODALITA' DI ADESIONE

Per aderire all'azione ed impugnare la graduatoria sarà necessario seguire pedissequamente le istruzioni che seguono.

1. Scaricare la procura allegata.

2. Stampare due copie della procura, compilarle e firmarle entrambe in originale (la sottoscrizione deve essere apposta a penna).

3. Scansionare documento d’identità.

4. Effettuare il pagamento alle coordinate allegate.

5. Inoltrare, tramite raccomandata a.r. URGENTE di tipo 1 all'indirizzo Studio Legale Avv. Michele Bonetti e Santi Delia, Via San Tommaso d'Aquino, 47 – 00136, Roma, i seguenti documenti:

- due procure in originale compilate e sottoscritte;

- copia del documento d'identità;

- copia del bonifico effettuato alle coordinate allegate (nella causale del bonifico dovrete inserire il vostro nome, cognome e la dicitura "ricorso CONCORSO ASSISTENTI GIUDIZIARI 2017- collettivo").

Sulla busta deve essere apposta la scritta " ricorso CONCORSO ASSISTENTI GIUDIZIARI 2017- collettivo " e ogni busta deve contenere una sola adesione.

6. Inoltrare a mezzo e-mail all'indirizzo info@avvocatomichelebonetti.it la scansione di TUTTI I DOCUMENTI INOLTRATI A MEZZO RACCOMANDATA A.R., inserendo nell'oggetto dell'e-mail il vostro nome, cognome e la dicitura " ricorso CONCORSO ASSISTENTI GIUDIZIARI 2017- collettivo”. 7. Compilare (solo una volta e inserendo dati veritieri e verificati) questo FORM on line nel caso voleste aderire al ricorso collettivo.

8. Tutta la procedura deve essere effettuata entro e non oltre il giorno 30 giugno 2017 (data di ricezione della raccomandata a.r.).

Attenzione, la carenza della documentazione richiesta o l'inesattezza dei dati inseriti comporterà l'esclusione dal ricorso. Si precisa in tal senso che non è ammessa la sostituzione dell'originale da inviare a mezzo racc. a/r con l'invio busta tramite mail pec. Ai fini della proposizione del ricorso sarà necessario ed indispensabile produrre l'intera documentazione oltre che nelle modalità indicate anche e soprattutto in originale con relativa sottoscrizione ORIGINALE. Non si ammetteranno copie, fotocopie, firme pre-configurate o firme digitali.

QUESTO STUDIO DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ IN MERITO ALL'EVENTUALE MANCATO INSERIMENTO NEL RICORSO QUALORA LA DOCUMENTAZIONE NON DOVESSE GIUNGERE ENTRO I TERMINI STABILITI O NEL CASO IN CUI NON SIANO RISPETTATE LE PROCEDURE PREVISTE NELLA PRESENTE INFORMATIVA RISERVANDOSI, ANCHE IN IPOTESI DI CORRETTEZZA DELLA PROCEDURA SEGUITA, L'ACCETTAZIONE DEI VOSTRI MANDATI CHE VERRA' COMUNICATA ESCLUSIVAMENTE VIA MAIL.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) News Thu, 08 Jun 2017 20:34:07 +0000
TEST DI MEDICINA: PARTE IL RICORSO STRAORDINARIO COLLETTIVO PER GLI STUDENTI NON COMUNITARI http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1525-test-di-medicina-parte-il-ricorso-starordinario-collettivo-per-gli-studenti-non-comunitari http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1525-test-di-medicina-parte-il-ricorso-starordinario-collettivo-per-gli-studenti-non-comunitari TEST DI MEDICINA: PARTE IL RICORSO STRAORDINARIO COLLETTIVO PER GLI STUDENTI NON COMUNITARI

Aperte le adesioni all'azione collettiva per l’ammissione al corso di laurea di Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi dentaria per gli studenti extracomunitari, patrocinato dall'Avvocato Michele Bonetti.

Il suddetto ricorso sarà presentato per piccolissimi gruppi non superiori alle 5 unità ad € 500,00 omnicomprensivi, e verterà sui posti ancora disponibili per i soggetti non comunitari.

Modalità di adesione:

E’ necessario inviarci i seguenti documenti:

a.  La scheda del candidato compilata e sottoscritta;

b.  Fotocopia documento identità e codice fiscale;

c.  Due copie della procura debitamente sottoscritte e compilate in originale;

d.  Ogni ulteriore documento inerente la singola posizione di studi anche universitari;

e.  Copia del bonifico effettuato.

 

Tutta la documentazione dovrà essere inoltrata a mezzo raccomandata a.r. all’indirizzo

Avv. Michele Bonetti & Partners

Via San Tommaso D’Aquino 47 - 00136 Roma

E dovrà essere anticipata a mezzo email all’indirizzo info@avvocatomichelebonetti.it e fax 06.64564197.

ATTENZIONE: nell’oggetto della e-mail e sulla busta dovrete scrivere “RICORSO MEDICINA EXTRACOMUNITARI”.

]]>
andrea.mineo@avvocatomichelebonetti.it (Andrea Mineo) Numero chiuso Mon, 28 Nov 2016 10:25:02 +0000
RICORSO MAGISTRALE PSICOLOGIA – UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DELL’AQUILA http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1491-ricorso-magistrale-psicologia-universita-degli-studi-dell-aquila http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1491-ricorso-magistrale-psicologia-universita-degli-studi-dell-aquila RICORSO MAGISTRALE PSICOLOGIA – UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DELL’AQUILA

Cari studenti,

a seguito delle numerose richieste intervenute il nostro studio legale in collaborazione con l’Udu l’Aquila ha deciso di organizzare un ricorso collettivo per l’accesso al Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Applicata, Clinica e della Salute per l’a.a. 2016/2017.

Di seguito Vi rimetto il link dove troverete tutte le informazioni per aderire a questa nuova battaglia legale.

http://www.uduaq.org/2016/09/20/ricorso-magistrale-psicologia-informazioni-tecniche/

 

 

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Numero chiuso Tue, 20 Sep 2016 13:35:25 +0000
RICORSO UDU PER LA MANCATA SOTTOSCRIZIONE DELLA SCHEDA ANAGRAFICA http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1361-ricorso-per-la-mancata-sottoscrizione-della-scheda-anagrafica http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1361-ricorso-per-la-mancata-sottoscrizione-della-scheda-anagrafica RICORSO UDU PER LA MANCATA SOTTOSCRIZIONE DELLA SCHEDA ANAGRAFICA

Carissimi,
il Vostro sarà un ricorso mirato e accomunato dalla sola circostanza che siete stati esclusi per non aver sottoscritto la scheda anagrafica.
Ci riserviamo, come da sempre facciamo, di accorparVi in sottogruppi per sedi e per tipologie.
Nel ricorso saranno articolate tutte le normali censure, anche inerenti la violazione dell’anonimato ecc., da cui potrebbe scaturire l’accesso sovrannumerario (sostanzialmente alle censure del Vostro specifico ricorso si aggiungeranno quelle generali) con tutte le problematiche a Voi già esposte (http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1344-udu-e-studio-legale-avvocato-michele-bonetti-partners-uniti-contro-il-numero-chiuso
http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1356-l-avvocato-michele-bonetti-risponde-alle-domande-piu-frequenti-sul-numero-chiuso).
Ritengo che il ricorso sulla scheda anagrafica sia fondato sia in sede cautelare che di merito, e nel caso di accoglimento la pubblica amministrazione dovrebbe essere condannata alla correzione del Vostro compito e al Vostro reinserimento in graduatoria. A questo punto, qualora con il Vostro punteggio supererete l’ultimo degli ammessi anche all’esito degli scorrimenti e della conferma d’interesse, Vi potrete immatricolare.
Il costo del ricorso è di euro 100,00 comprensivo di iva e c.p.a. e comprenderà tutto il primo grado di giudizio, il contributo unificato, i pubblici proclami, i motivi aggiunti di natura collettiva (che richiedono il pagamento di un ulteriore contributo unificato), nonché l’eventuale appello cautelare al Consiglio di Stato o, se del caso, tutte le procedure dinanzi al Presidente della Repubblica.
Per tutti coloro che invece hanno un reddito ISEE inferiore ai 15.000,00 euro il ricorso sarà totalmente gratuito (per provare il limite reddituale alla documentazione del ricorso dovrà essere allegata una copia della certificazione ISEE).
Il costo del ricorso è formulato per il corso di laurea di medicina e chirurgia ed odontoiatria e protesi dentaria pertanto, per le altre facoltà, Vi sarà una lieve rimodulazione del prezzo da concordarsi con Voi a seconda del numero di partecipanti (ad esempio se per professioni sanitarie a Catanzaro Vi è un solo aderente e il contributo unificato è di euro 650,00, Vi dovrà essere un naturale aumento).

Per aderire è necessario inviarci:
- La scheda del candidato compilata e sottoscritta
- Fotocopia documento identità e codice fiscale
- Due copie della procura debitamente sottoscritte e compilate in originale.

- Copia del bonifico effettuato

- Solo nel caso di reddito ISEE inferiore ai 15.000,00 euro sarà necessario produrre la dichiarazione ISEE (attenzione: ISEE non ISE)

Tutta la documentazione dovrà essere inoltrata al seguente indirizzo a mezzo raccomandata a.r.,


Avv. Michele Bonetti & Partners
Via San Tommaso D’Aquino 47- 00136 Roma

Nonchè anticipata via email all’indirizzo info@avvocatomichelebonetti.it e via fax al numero 06.64564197.

TUTTA LA DOCUMENTAZIONE DOVRA’ PERVENIRE AL NOSTRO STUDIO ENTRO E NON OLTRE IL 20 OTTOBRE 2015.

Nell’oggetto dell’email e sulla busta della raccomandata dovrete scrivere “RICORSO SCHEDA ANAGRAFICA”. Qualora non venisse indicato tale dicitura nell’oggetto dell’email o sulla busta della raccomandata, Vi invitiamo a provvedere ad un nuovo inoltro di tutta la documentazione.

 

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Numero chiuso Fri, 23 Oct 2015 09:42:56 +0000
L'AVVOCATO MICHELE BONETTI RISPONDE ALLE DOMANDE PIU' FREQUENTI SUL NUMERO CHIUSO http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1356-l-avvocato-michele-bonetti-risponde-alle-domande-piu-frequenti-sul-numero-chiuso http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1356-l-avvocato-michele-bonetti-risponde-alle-domande-piu-frequenti-sul-numero-chiuso L'AVVOCATO MICHELE BONETTI RISPONDE ALLE DOMANDE PIU' FREQUENTI SUL NUMERO CHIUSO

1. LE PROBABILITA’ DEL RICORSO

A mio avviso non è quantificabile a priori la probabilità di vittoria di un ricorso. Bisogna però ammettere che il ricorso di quest’anno non ha le probabilità di riuscita di quello dello scorso anno.
La mia prudenza, come avvocato dell’UDU, deriva da anni e anni di esperienza sul campo e dunque non posso che, con trasparenza e onestà, far partecipi gli studenti di un atteggiamento di chiusura a fronte di alcune modifiche legislative.
E’ difatti noto a tutti gli operatori del diritto che sul sistema delle pecette vi sono dei precedenti negativi del Tar e del CdS sulle università private.
Detto questo, si andrà avanti fino alla fine per scardinare questo sistema con fermezza e durezza, ma allo stesso tempo con serietà e trasparenza nei confronti di tutti Voi.

2. QUALI SONO I MOTIVI SU CUI SI BASA IL RICORSO

Il vizio principale è chiaramente quello dell’anonimato che è frutto di una nostra battaglia che parte dal 2007 dai casi di Tor Vergata e di Messina, ed è eccepibile in virtù della nostra storica adunanza plenaria che ha aperto le porte a migliaia di studenti.
Purtroppo, bisognerà attendere la lettura dei verbali già richiesti con gli accessi agli atti.

3. QUALI SONO I TERMINI PER FARE RICORSO

Il termine è di 60 giorni dal 7 ottobre per chi ha un punteggio superiore a 20 punti, e 60 giorni dal 2 ottobre per chi ha un punteggio inferiore a 20 punti e, di conseguenza, non è entrato in graduatoria.
Vi è poi la possibilità di adire direttamente in CdS entro 120 giorni dalle suddette date.

4. FARETE UN MAXI RICORSO?

Inizieremo con casi pilota individuali e semi-collettivi. Qualora si vincesse, sono sicuro che l’UDU non esiterà a fare un Maxi ricorso per tutti gli studenti.

5. POSSO, NEL FRATTEMPO, FARE UN ALTRO RICORSO?

NO.
Non si può fare più di un ricorso e sarà difficile tornare indietro. Pertanto invito tutti a ponderare con molta attenzione le proprie scelte.


6. FARETE ALTRI RICORSI OLTRE MEDICINA E ODONTOIATRIA?

SI. Copriremo tutte le facoltà a numero chiuso e tutte le casistiche. Il numero chiuso è ormai un problema culturale che riguarda tutta l’università italiana.

7. C’E’ LA POSSIBILITA’ DI ESSERE CONDANNATI ALLE SPESE DEL PROCESSO?

Si. Ormai si è affermato il principio della soccombenza processuale, ovvero chi perde paga le spese del processo. Anche su questo punto vi è stata un’inversione di tendenza rispetto al passato.

8. QUANTO COSTA IL RICORSO?

Indicheremo i prezzi dal 7 ottobre, dopo la pubblicazione delle graduatorie. In tal modo, chi è prossimo all’ingresso potrà aspettare anche gli scorrimenti.

9. NON HO SOTTOSCRITTO LA SCHEDA ANAGRAFICA, POSSO FARE RICORSO?

Vi sarà uno specifico ricorso collettivo per chi non ha sottoscritto la scheda anagrafica.
La scheda anagrafica contiene nome, cognome e la data di nascita. Escludere una persona per l’assenza della sottoscrizione è in contrasto con i principi costituzionali del diritto allo studio.
In campi analoghi, abbiamo avuto già tanti precedenti.
Per aderire http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1351-parte-il-ricorso-collettivo-per-l-esclusione-per-la-mancata-sottoscrizione-della-scheda-anagrafica

10. CI SONO DELLE DOMANDE SBAGLIATE. SI PUO’ FARE RICORSO SULLE DOMANDE?

Il ricorso per le domande sbagliate è proponibile solamente per i punteggi più alti e soprattutto per coloro che con quelle domande sbagliate supererebbero almeno un soggetto in posizione utile.

11. MODIFICHERANNO IL SISTEMA DEL NUMERO CHIUSO?

Sono convinto che già dal prossimo anno qualcosa potrà cambiare. Personalmente sono per il libero accesso, ma un sistema alla francese, magari provvisorio e con mere forme di sbarramento, potrebbe rappresentare un piccolo passo avanti.
Saranno cruciali le sentenze di dicembre sul numero chiuso dello scorso anno sui Maxi ricorsi dell’UDU, e se qualcosa cambierà sarà solo grazie al supporto di un’organizzazione che si batte da sempre in prima linea.

 

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Numero chiuso Thu, 22 Oct 2015 13:44:34 +0000
“Il compito visualizzato non è il mio”. Arrivano decine di segnalazioni. Ecco cosa fare http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1354-il-compito-visualizzato-non-e-il-mio-arrivano-decine-di-segnalazioni-ecco-cosa-fare http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1354-il-compito-visualizzato-non-e-il-mio-arrivano-decine-di-segnalazioni-ecco-cosa-fare “Il compito visualizzato non è il mio”. Arrivano decine di segnalazioni. Ecco cosa fare

RISULTATI TEST MEDICINA 2015, QUALCOSA NON TORNA - Sono sempre di più gli studenti che dopo aver controllato i risultati del proprio test sul sito del Miur si dicono sicurissimi di non aver risposto in un certo modo o di non aver fatto alcuni segni che ora invece appaiono nel foglio delle risposte. Qualcosa non torna e se all'inizio sembravano inspiegabili casi isolati, in rete gli studenti si sono confrontati e hanno capito che ad avere le stesse perplessità erano in tanti, troppi.
E' IL MIO CODICE MA QUELLE NON SONO LE MIE RISPOSTE - Una valanga di segnalazioni è arrivata alle nostre mail dopo la pubblicazione della testimonianza di M.E. che ci ha raccontato di aver tentato il test a "Messina per la terza volta: dopo averla sostenuta l'anno scorso, afferma di essere arrivata, quest'anno, "prevenuta". E per questo poco prima di consegnare il foglio risposte si è appuntata sul suo foglio istruzioni tutte le risposte che stava per consegnare (...) Dalla mia autoverifica ho previsto un punteggio di circa 40. Oggi con enorme stupore verifico che il modulo risposte non è il mio certamente anche se il codice coincide".
COSA POSSONO FARE ORA GLI STUDENTI CHE SI SENTONO DANNEGGIATI? Gli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti che da anni assistono l'UDU e migliaia di giovani candidati esclusi, fanno presente di aver ricevuto decine di segnalazioni circostanziate da parte di candidati che non riconoscono il proprio compito.
"Ogni anno", ci riferisce l'Avvocato Santi Delia, "riceviamo segnalazioni di questo tipo. In ragione dell'emotività del momento non sempre i candidati ricordano perfettamente le risposte date. Per questo valutiamo attentamente queste segnalazioni e solo dopo approfondita analisi agiamo innanzi al T.A.R."
"Grazie ad azioni mirate" - ci scrivono gli avvocati - "siamo riusciti, su ordine del T.A.R. Catania, a far entrare la Guardia di Finanza al CINECA ed ad appurare l'effettiva esistenza di uno scambio di compiti grazie al quale il medesimo T.A.R. decretò l'accoglimento del nostro ricorso. In altri casi TAR e Consiglio di Stato hanno decretato, sempre sui nostri ricorsi, l'illegittimità di alcune correzioni operate dal CINECA ammettendo i nostri ricorrenti". "Ogni azione va quindi vagliata attentamente caso per caso approfondendo la presenza di segni anomali anche attraverso perizie chimiche sull'inchiostro e calligrafiche che accertino chi ha messo quei segni che non sono di paternità del candidato".
"La storia dei ricorsi sul numero chiuso che viviamo sul campo da quasi un decennio e che ci ha visti protagonista di ogni momento di rivoluzione di questo barbaro sistema che riusciremo ad eliminare (dall'anonimato, alla graduatoria unica alla redistribuzione dei posti extracomunitari sino alle vittorie sulle domande errate sino alle tavole di chimica del caso Firenze), ci insegna che non esistono, come si legge, tre-cinque o sette tipi di ricorso. Ogni azione va calibrata sulla singola posizione dei candidati che verranno accorpati in gruppetti omogenei solo dopo averne vagliato le caratteristiche".

Inoltre potranno agire anche tutti coloro che hanno subito l’illegittimo annullamento del compito a causa della mancata sottoscrizione della scheda anagrafica.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Numero chiuso Fri, 02 Oct 2015 13:44:35 +0000
PARTE IL RICORSO COLLETTIVO PER L’ESCLUSIONE PER LA MANCATA SOTTOSCRIZIONE DELLA SCHEDA ANAGRAFICA http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1351-parte-il-ricorso-collettivo-per-l-esclusione-per-la-mancata-sottoscrizione-della-scheda-anagrafica http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1351-parte-il-ricorso-collettivo-per-l-esclusione-per-la-mancata-sottoscrizione-della-scheda-anagrafica PARTE IL RICORSO COLLETTIVO PER L’ESCLUSIONE PER LA MANCATA SOTTOSCRIZIONE DELLA SCHEDA ANAGRAFICA

Carissimi,
da una attenta analisi delle Vostre segnalazioni, giunte copiose attraverso la compilazione dell’apposito form online, sono emerse alcune problematiche inerenti all’omessa sottoscrizione della scheda anagrafica o per l’omessa applicazione delle etichette.
Tali omissioni sulla scorta di quanto dichiarato dal Ministero porteranno all’annullamento della prova del candidato, impedendoVi, dunque, di fare ingresso nella graduatoria di merito del Corso di Laurea ambito.
Tali posizioni, in difetto di peculiarità specifiche riguardanti il singolo candidato, sono suscettibili di una azione collettiva, finalizzata all’annullamento dell’ingiusto provvedimento di esclusione.
Non v’è dubbio, infatti, che escludere un candidato dalla possibilità di iscriversi al tanto agognato corso di laurea a causa di una mera irregolarità, attinente ad aspetti meramente formali, appare francamente inutile ed eccessivo, quasi punitivo.
A mio sommesso avviso, suffragato anche dalla stessa giurisprudenza del giudice amministrativo su nostri contenziosi, una esclusione fondata su tali basi non può in alcun modo ritenersi conforme ai parametri dell’azione amministrativa desumibili dalla Nostra Carta Costituzionale, quali quelli della buona amministrazione, proporzionalità e ragionevolezza.
Infatti, proprio perché l’esclusione dal concorso è la sanzione più grave che si possa infliggere al candidato, è necessario che suddetta sanzione sia posta a tutela di requisiti o elementi considerati essenziali per la procedura amministrativa.
Nel caso che interessa i candidati incorsi in questa mera irregolarità, ampiamente sanabile, non sono riscontrabili elementi tali da giustificare, per l’appunto, l’esclusione dal concorso.
Ad ogni modo, in considerazione del fatto che il Ministero e gli enti preposti alla correzione hanno di fatto già deciso di procedere con l’esclusione dei singoli candidati, riteniamo più che inutili diffide od azioni in via di autotutela finalizzate all’annullamento del provvedimento di esclusione.
Nondimeno, proprio nell’ottica della più ampia tutela di Voi giovani candidati, il giorno successivo allo svolgimento della prova selettiva, avevamo già provveduto a inoltrare in nome dell’Udu -Unione degli Universitari- un esposto-diffida al Ministero, con esplicita richiesta di sanare le posizioni dei candidati incorsi nelle suddette omissioni.
Invito tutti gli interessati, lesi da tale provvedimento di esclusione, a compilare lo specifico form online così da fornirci la Vostra pre-adesione al ricorso collettivo.
Sempre dalla Vostra parte
Michele Bonetti


Link form: http://goo.gl/forms/41B9RjgoGs

 

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Numero chiuso Sun, 27 Sep 2015 13:37:29 +0000