Claudia Palladino

Claudia Palladino

1. LE PROBABILITA’ DEL RICORSO

A mio avviso non è quantificabile a priori la probabilità di vittoria di un ricorso. Bisogna però ammettere che il ricorso di quest’anno non ha le probabilità di riuscita di quello dello scorso anno.
La mia prudenza, come avvocato dell’UDU, deriva da anni e anni di esperienza sul campo e dunque non posso che, con trasparenza e onestà, far partecipi gli studenti di un atteggiamento di chiusura a fronte di alcune modifiche legislative.
E’ difatti noto a tutti gli operatori del diritto che sul sistema delle pecette vi sono dei precedenti negativi del Tar e del CdS sulle università private.
Detto questo, si andrà avanti fino alla fine per scardinare questo sistema con fermezza e durezza, ma allo stesso tempo con serietà e trasparenza nei confronti di tutti Voi.

2. QUALI SONO I MOTIVI SU CUI SI BASA IL RICORSO

Il vizio principale è chiaramente quello dell’anonimato che è frutto di una nostra battaglia che parte dal 2007 dai casi di Tor Vergata e di Messina, ed è eccepibile in virtù della nostra storica adunanza plenaria che ha aperto le porte a migliaia di studenti.
Purtroppo, bisognerà attendere la lettura dei verbali già richiesti con gli accessi agli atti.

3. QUALI SONO I TERMINI PER FARE RICORSO

Il termine è di 60 giorni dal 7 ottobre per chi ha un punteggio superiore a 20 punti, e 60 giorni dal 2 ottobre per chi ha un punteggio inferiore a 20 punti e, di conseguenza, non è entrato in graduatoria.
Vi è poi la possibilità di adire direttamente in CdS entro 120 giorni dalle suddette date.

4. FARETE UN MAXI RICORSO?

Inizieremo con casi pilota individuali e semi-collettivi. Qualora si vincesse, sono sicuro che l’UDU non esiterà a fare un Maxi ricorso per tutti gli studenti.

5. POSSO, NEL FRATTEMPO, FARE UN ALTRO RICORSO?

NO.
Non si può fare più di un ricorso e sarà difficile tornare indietro. Pertanto invito tutti a ponderare con molta attenzione le proprie scelte.


6. FARETE ALTRI RICORSI OLTRE MEDICINA E ODONTOIATRIA?

SI. Copriremo tutte le facoltà a numero chiuso e tutte le casistiche. Il numero chiuso è ormai un problema culturale che riguarda tutta l’università italiana.

7. C’E’ LA POSSIBILITA’ DI ESSERE CONDANNATI ALLE SPESE DEL PROCESSO?

Si. Ormai si è affermato il principio della soccombenza processuale, ovvero chi perde paga le spese del processo. Anche su questo punto vi è stata un’inversione di tendenza rispetto al passato.

8. QUANTO COSTA IL RICORSO?

Indicheremo i prezzi dal 7 ottobre, dopo la pubblicazione delle graduatorie. In tal modo, chi è prossimo all’ingresso potrà aspettare anche gli scorrimenti.

9. NON HO SOTTOSCRITTO LA SCHEDA ANAGRAFICA, POSSO FARE RICORSO?

Vi sarà uno specifico ricorso collettivo per chi non ha sottoscritto la scheda anagrafica.
La scheda anagrafica contiene nome, cognome e la data di nascita. Escludere una persona per l’assenza della sottoscrizione è in contrasto con i principi costituzionali del diritto allo studio.
In campi analoghi, abbiamo avuto già tanti precedenti.
Per aderire http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1351-parte-il-ricorso-collettivo-per-l-esclusione-per-la-mancata-sottoscrizione-della-scheda-anagrafica

10. CI SONO DELLE DOMANDE SBAGLIATE. SI PUO’ FARE RICORSO SULLE DOMANDE?

Il ricorso per le domande sbagliate è proponibile solamente per i punteggi più alti e soprattutto per coloro che con quelle domande sbagliate supererebbero almeno un soggetto in posizione utile.

11. MODIFICHERANNO IL SISTEMA DEL NUMERO CHIUSO?

Sono convinto che già dal prossimo anno qualcosa potrà cambiare. Personalmente sono per il libero accesso, ma un sistema alla francese, magari provvisorio e con mere forme di sbarramento, potrebbe rappresentare un piccolo passo avanti.
Saranno cruciali le sentenze di dicembre sul numero chiuso dello scorso anno sui Maxi ricorsi dell’UDU, e se qualcosa cambierà sarà solo grazie al supporto di un’organizzazione che si batte da sempre in prima linea.

 

Carissimi,
Come sapete, nella giornata di ieri, sul portale Universitaly, sono state pubblicate nell’area personale di ciascun candidato il punteggio conseguito, il modulo risposte e la scheda anagrafica.
In considerazione delle segnalazioni pervenute attraverso il form online  sono emerse problematiche relativamente all’errato caricamento di tali dati e documenti.
Più in particolare sono state segnalate diverse criticità. In primo luogo, molti di voi hanno segnalato una errata attribuzione del punteggio. Ulteriori casi concernono, poi, l’errato caricamento del modulo risposte e della scheda anagrafica in quanto non riferibili al candidato.
Lo studio legale, nell’ottica di fornire la più ampia ed efficace tutela, mette a disposizione, a titolo gratuito, dei modelli di istanze, scaricabili grazie ai link in calce, finalizzate a far agire in via di autotutela il Ministero ed il CINECA, diffidandoli a procedere alle modifiche ed alle correzioni del caso.
L’istanza, debitamente compilata con i Vostri dati, potrà essere inviata alle Amministrazioni tramite e-mail o lettera raccomandata a/r.
Sempre dalla Vostra parte.
Avv. Michele Bonetti

RISULTATI TEST MEDICINA 2015, QUALCOSA NON TORNA - Sono sempre di più gli studenti che dopo aver controllato i risultati del proprio test sul sito del Miur si dicono sicurissimi di non aver risposto in un certo modo o di non aver fatto alcuni segni che ora invece appaiono nel foglio delle risposte. Qualcosa non torna e se all'inizio sembravano inspiegabili casi isolati, in rete gli studenti si sono confrontati e hanno capito che ad avere le stesse perplessità erano in tanti, troppi.
E' IL MIO CODICE MA QUELLE NON SONO LE MIE RISPOSTE - Una valanga di segnalazioni è arrivata alle nostre mail dopo la pubblicazione della testimonianza di M.E. che ci ha raccontato di aver tentato il test a "Messina per la terza volta: dopo averla sostenuta l'anno scorso, afferma di essere arrivata, quest'anno, "prevenuta". E per questo poco prima di consegnare il foglio risposte si è appuntata sul suo foglio istruzioni tutte le risposte che stava per consegnare (...) Dalla mia autoverifica ho previsto un punteggio di circa 40. Oggi con enorme stupore verifico che il modulo risposte non è il mio certamente anche se il codice coincide".
COSA POSSONO FARE ORA GLI STUDENTI CHE SI SENTONO DANNEGGIATI? Gli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti che da anni assistono l'UDU e migliaia di giovani candidati esclusi, fanno presente di aver ricevuto decine di segnalazioni circostanziate da parte di candidati che non riconoscono il proprio compito.
"Ogni anno", ci riferisce l'Avvocato Santi Delia, "riceviamo segnalazioni di questo tipo. In ragione dell'emotività del momento non sempre i candidati ricordano perfettamente le risposte date. Per questo valutiamo attentamente queste segnalazioni e solo dopo approfondita analisi agiamo innanzi al T.A.R."
"Grazie ad azioni mirate" - ci scrivono gli avvocati - "siamo riusciti, su ordine del T.A.R. Catania, a far entrare la Guardia di Finanza al CINECA ed ad appurare l'effettiva esistenza di uno scambio di compiti grazie al quale il medesimo T.A.R. decretò l'accoglimento del nostro ricorso. In altri casi TAR e Consiglio di Stato hanno decretato, sempre sui nostri ricorsi, l'illegittimità di alcune correzioni operate dal CINECA ammettendo i nostri ricorrenti". "Ogni azione va quindi vagliata attentamente caso per caso approfondendo la presenza di segni anomali anche attraverso perizie chimiche sull'inchiostro e calligrafiche che accertino chi ha messo quei segni che non sono di paternità del candidato".
"La storia dei ricorsi sul numero chiuso che viviamo sul campo da quasi un decennio e che ci ha visti protagonista di ogni momento di rivoluzione di questo barbaro sistema che riusciremo ad eliminare (dall'anonimato, alla graduatoria unica alla redistribuzione dei posti extracomunitari sino alle vittorie sulle domande errate sino alle tavole di chimica del caso Firenze), ci insegna che non esistono, come si legge, tre-cinque o sette tipi di ricorso. Ogni azione va calibrata sulla singola posizione dei candidati che verranno accorpati in gruppetti omogenei solo dopo averne vagliato le caratteristiche".

Inoltre potranno agire anche tutti coloro che hanno subito l’illegittimo annullamento del compito a causa della mancata sottoscrizione della scheda anagrafica.

Come preannunciato, iniziano da oggi gli incontri dell'Avvocato Michele Bonetti con gli studenti per l'ammissione alle facoltà a numero chiuso.
Considerando il numero di richieste arrivate, nella giornata odierna raccoglieremo tutte le domande degli studenti tramite l'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Domani pomeriggio dalle 15 in poi posteremo sulla pagina pubblica Avv. Michele Bonetti le risposte alle domande pervenute tramite email, mentre dalle 16:30 alle 17:30 l'avvocato Bonetti risponderà direttamente a tutte le domande che saranno postate sulla bacheca della suddetta pagina pubblica; inoltre dalle 17:30 alle 18:30 effettueremo una riunione on line tramite team-speak.
Nei prossimi giorni vi indicheremo il calendario delle riunioni pubbliche non solo per Medicina e Chirurgia e per Odontoiatria ma anche per Tecniche Psicologiche, Professioni Sanitarie e tutte le ulteriori facoltà a numero chiuso.

 

Per intervenire alla riunione sarà necessario:

1. Scaricare il programma TS3 cliccando qui.

2. Fare click su "Connections" e poi su "Connect".

3. Inserire nello spazio dedicato al Server Address la stringa ts3.voicehosting.it:11160

4. Inserire il proprio nome e fare click su "Connect".

5. Entrare nella stanza chiamata "Riunione con l'Avv. Bonetti"

 

Mercoledì, 21 Ottobre 2015 14:48

RICORSI 2014/2015 – FORM PER IL CONSOLIDAMENTO

Questo spazio è dedicato agli studenti che hanno presentato ricorso per l’ammissione ai corsi di laurea di medicina, odontoiatria e medicina veterinaria lo scorso anno, cioè per l’annualità 2014-2015, e che a seguito del provvedimento del TAR si sono immatricolati con riserva al corso di laurea di preferenza.

Al fine di provvedere al deposito innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio della documentazione riguardante il "consolidamento" della Vostra posizione amministrativa, Vi invitiamo, una volta verificato il ricorso in cui siete inseriti, a compilare il rispettivo form on line reperibile al link indicato.

La compilazione del form deve avvenire entro e non oltre il 26 ottobre 2015 (il form potrà eventualmente essere aggiornato con nuovi esami fino al giorno 4 novembre 2015 e dovranno essere reinseriti TUTTI gli esami anche quelli precedentemente indicati). Entro la medesima data (26 ottobre) dovrete inoltrare a mezzo e-mail, all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., e a mezzo raccomandata a.r. (scrivendo sulla busta "consolidamento"), presso il nostro recapito postale Avv. Michele Bonetti Via Proba Petronia n. 22 - 00136 - Roma, l'autocertificazione attestante il consolidamento della posizione e allegata in calce alla presente.

Attenzione: gli studenti che devono seguire questa procedura sono coloro per i quali è fissata udienza di merito dinanzi al TAR in data 17 dicembre 2015. Pertanto, qualora il Vostro nominativo non fosse presente, Vi invitiamo ad attendere ulteriori comunicazioni in merito al Vostro caso specifico, segnalandolo alla casella di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Per gestire al meglio il tutto vi stiamo mandando a tranche le email per tutti i soggetti interessati e che hanno l’udienza fissata a breve. Coloro che non hanno ancora l’udienza definitiva o coloro per cui è fissata nel 2016 riceveranno la nostra email successivamente. Vi rappresento altresì che per i ricorsi straordinari non trasposti, ovvero quelli per cui gli studenti contro interessati non hanno richiesto la rimessione della causa al Tar, abbiamo già provveduto a richiedere il consolidamento.

Ogni passaggio è strettamente necessario al fine della corretta rappresentazione della Vostra situazione specifica dinanzi al TAR.

Qualora non Vi foste immatricolati in forza del provvedimento, Vi invitiamo a compilare comunque il form scrivendo quali sono le motivazione per le quali non avete provveduto all’immatricolazione. In questo caso, ovviamente, non sarà necessario l’inoltro dell’autocertificazione.

Di seguito troverete:
A. un elenco di ricorsi in cui è indicato il nominativo del soggetto “capolista” (cioè del gruppo);
B. il numero dell’ordinanza che Vi ha consentito l’immatricolazione su cui potrete cliccare per verificare la presenza del Vostro nominativo;
C. il link del form da compilare online;
D. l’autocertificazione, allegata in calce alla presente, da compilare, sottoscrivere ed inoltrarci in originale (sottoscritta in originale) corredata di valido documento di identità, come indicato nelle relative istruzioni.

ATTENZIONE: PER TROVARE IN MANIERA PIU' AGEVOLE IL VOSTRO NOME NELL'ORDINANZA UTILIZZATE LO STRUMENTO "TROVA" ALL'INTERNO DELLA PAGINA ATTIVABILE DIGITANDO CONTEMPORANEAMENTE I TASTI "CTRL + F"  E SCRIVENDO POI, NELL'APPOSITA BARRA CHE SI APRIRA' IN ALTO A DESTRA O IN BASSO A SINISTRA, IL VOSTRO COGNOME.

 

Per qualunque chiarimento potrete contattare l'Unione degli Universitari.

 

1. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Abatangelo Silvia ed altri –ordinanza n. 4969/2014

ATTENZIONE: TUTTI I NOMINATIVI SONO RIPORTATI ALLA FINE DEL PROVVEDIMENTO. PER TROVARE IN MANIERA PIU' AGEVOLE IL VOSTRO NOME UTILIZZATE LO STRUMENTO "TROVA" ALL'INTERNO DELLA PAGINA ATTIVABILE DIGITANDO CONTEMPORANEAMENTE I TASTI "CTRL + F"  E SCRIVENDO POI, NELL'APPOSITA BARRA CHE SI APRIRA' IN ALTO A DESTRA O IN BASSO A SINISTRA, IL VOSTRO COGNOME.

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

 

Tutti i ricorrenti iscritti presso l'Università di Padova dovranno far pervenire la documentazione anche all'UDU Padova presso il Circolo Reset, Via Loredan n.26, zona Portello - rivolgendosi ad Alessandro Asmundo, tel. 3284845472, email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I ricorrenti dell'Università di Parma dovranno far parvenire la documentazione anche all'UDU Parma presso l'Ufficio UDU situato nella ex facoltà di lettere, entrata di via d'Azeglio n.85 - rivolgendosi ad Enrico Gulluni, tel.3456695050, email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

2. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri De Santis Federica ed altri – ordinanza n. 4939/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

3. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri De Simone Vittoria ed altri – ordinanza n. 4985/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

4. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Andreoli Debora ed altri – ordinanza n. 4967/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

5. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Magni Veronica ed altri – ordinanza n. 4870/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

6. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Cavino Erika ed altri – ordinanza n. 4885/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

7. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Durazzo Clizia ed altri – ordinanza n. 4986/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

8. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Tommasi Roberta ed altri – ordinanza n. 4968/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

9. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Donati Damiano Corso ed altri – ordinanza n. 4990/2014 

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

10. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Fasciani Christian altri – ordinanza n. 4882/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM 

 Tutti i ricorrenti romani che hanno presentato ricorso lo scorso anno, sono invitati alla riunione che si terrà presso l'Università degli Studi di Roma "Sapienza" nell'aula di patologia generale, il giorno giovedì 15 ottobre 2015 alle ore 17:00. In questa sede Vi sarà possibile consegnare tutta la documentazione necessaria per il consolidamento della Vostra posizione.

11. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Bartolone Serena ed altri – ordinanza n. 4886/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM 

12. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Maucione Ferdinando ed altri – ordinanza n. 4992/2014 

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

13. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Buccalà Benedetta ed altri – ordinanza n. 4941/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM 

14. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Giugliano Mariarosaria ed altri – ordinanza n. 4942/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM 

15. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Pisani Maria Carla ed altri – ordinanza n. 4943/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

16. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Mori Dario ed altri – ordinanza n. 4893/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM 

17. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Cimmino Francesco Maria ed altri – ordinanza n. 4895/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM 

18. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Picciarelli Francesca ed altri – ordinanza n. 4951/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

19. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Rubiolo Paolo ed altri – ordinanza n. 4888/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

20. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Crolla Pio ed altri – ordinanza n. 4993/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

21. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Turini Elena ed altri – ordinanza n. 4971/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

22. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Garofoli Luca ed altri – ordinanza n. 4972/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM 

23. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Aguglia Camilla ed altri – ordinanza n. 4994/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

24. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Scaramuzza Giulia ed altri – ordinanza n. 4973/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM 

25. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Corrado Maria Rosanna ed altri – ordinanza n. 4975/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

26. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Tommasi Luigi ed altri – ordinanza n. 4995/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

27. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Contessa Lorenza ed altri – ordinanza n. 4978/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

28. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Ferilli Marco ed altri – ordinanza n. 4979/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

29. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Giannetti Irene ed altri – ordinanza n. 4981/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

30. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Ciuffoli Elena ed altri – ordinanza n. 4994/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM 

31. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Bobbi Claudia ed altri – ordinanza n. 4982/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

32. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Casale Sara ed altri – ordinanza n. 4982/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

33. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Bellinvia Maria Concetta ed altri – ordinanza n. 4996/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

34. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Andrea Francesco Zunica ed altri – ordinanza n. 4997/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

35. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Calò Daniele ed altri – ordinanza n. 4962/2014

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

36. Ricorso presentato nell’interesse dei Sig.ri Agatino Paola ed altri – decreto n. 18969/2015

Tutti i ricorrenti inseriti in questo ricorso devono compilare il seguente FORM

Tutti i ricorrenti di Catania potranno far pervenire la documentazione all'UDU Catania rivolgendosi a Giuseppe Campisi tel. 3286079237

 

 

 

Carissimi,
da una attenta analisi delle Vostre segnalazioni, giunte copiose attraverso la compilazione dell’apposito form online, sono emerse alcune problematiche inerenti all’omessa sottoscrizione della scheda anagrafica o per l’omessa applicazione delle etichette.
Tali omissioni sulla scorta di quanto dichiarato dal Ministero porteranno all’annullamento della prova del candidato, impedendoVi, dunque, di fare ingresso nella graduatoria di merito del Corso di Laurea ambito.
Tali posizioni, in difetto di peculiarità specifiche riguardanti il singolo candidato, sono suscettibili di una azione collettiva, finalizzata all’annullamento dell’ingiusto provvedimento di esclusione.
Non v’è dubbio, infatti, che escludere un candidato dalla possibilità di iscriversi al tanto agognato corso di laurea a causa di una mera irregolarità, attinente ad aspetti meramente formali, appare francamente inutile ed eccessivo, quasi punitivo.
A mio sommesso avviso, suffragato anche dalla stessa giurisprudenza del giudice amministrativo su nostri contenziosi, una esclusione fondata su tali basi non può in alcun modo ritenersi conforme ai parametri dell’azione amministrativa desumibili dalla Nostra Carta Costituzionale, quali quelli della buona amministrazione, proporzionalità e ragionevolezza.
Infatti, proprio perché l’esclusione dal concorso è la sanzione più grave che si possa infliggere al candidato, è necessario che suddetta sanzione sia posta a tutela di requisiti o elementi considerati essenziali per la procedura amministrativa.
Nel caso che interessa i candidati incorsi in questa mera irregolarità, ampiamente sanabile, non sono riscontrabili elementi tali da giustificare, per l’appunto, l’esclusione dal concorso.
Ad ogni modo, in considerazione del fatto che il Ministero e gli enti preposti alla correzione hanno di fatto già deciso di procedere con l’esclusione dei singoli candidati, riteniamo più che inutili diffide od azioni in via di autotutela finalizzate all’annullamento del provvedimento di esclusione.
Nondimeno, proprio nell’ottica della più ampia tutela di Voi giovani candidati, il giorno successivo allo svolgimento della prova selettiva, avevamo già provveduto a inoltrare in nome dell’Udu -Unione degli Universitari- un esposto-diffida al Ministero, con esplicita richiesta di sanare le posizioni dei candidati incorsi nelle suddette omissioni.
Invito tutti gli interessati, lesi da tale provvedimento di esclusione, a compilare lo specifico form online così da fornirci la Vostra pre-adesione al ricorso collettivo.
Sempre dalla Vostra parte
Michele Bonetti


Link form: http://goo.gl/forms/41B9RjgoGs

 

Anche quest'anno il numero di segnalazioni sulle irregolarità verificatesi durante i test di Professioni Sanitarie e Veterinaria, oltre a quelle di Medicina e Chirurgia, arrivate alla nostra casella di posta Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. sono state numerosissime; per questo motivo, in attesa di prendere visione dei verbali d'aula che ci faranno capire meglio quali saranno le irregolarità più gravi a cui ci potremo appellare per un eventuale ricorso, l'Unione degli Universitari, insieme allo studio legale dell'Avv. Michele Bonetti, lanciano le preadesioni ai Maxi ricorsi UDU per MEDICINA VETERINARIA e PROFESSIONI SANITARIE. Hai tempo fino al 9 ottobre per compilare la preadesione.
Se sei interessato a partecipare all'eventuale ricorso di Veterinaria o di Professioni Sanitarie compila i seguenti form (se sei interessato sia al ricorso di Veterinaria che di Professioni Sanitarie compila entrambi i form con i tuoi dati):

FORM PREADESIONI VETERINARIA: clicca qui
FORM PREADESIONI PROFESSIONI SANITARIE: clicca qui

N.B. le preadesioni servono per verificare la sostenibilità giuridica ed economica del ricorso collettivo; non basta la semplice preadesione per presentare ricorso dinnanzi al TAR, ma a questa dovrà seguire in un secondo momento l'adesione al maxi ricorso specifico. Successivamente alla data di scadenza delle preadesioni vi contatteremo specificandovi se sussistono le condizioni per fare il ricorso, e in caso di parere positivo vi indicheremo le modalità di adesione, i tempi entro cui spedire tutta la documentazione richiesta e i costi del maxi ricorso collettivo.

Mercoledì, 23 Settembre 2015 14:51

Test di medicina: ecco come funzionano i ricorsi

Ecco come funzionano i ricorsi!

L'Avv. Michele Bonetti spiega tutti i dettagli sui ricorsi di medicina e chirurgia ai microfoni di skuola.net.

 

Università: Fp Cgil Medici, decisione Consiglio Stato, concorso specializzandi medicina da annullare

Cozza: 'Ora intervenga subito ministro Gianni per riparare ai suoi errori'

Roma, 23 settembre 2015 - “Con tre sentenze relative ai ricorsi promossi dalla Fp Cgil Medici, il Consiglio di Stato Sez. VI ieri sera ha deciso che il concorso per l'accesso alle scuole di specializzazione di medicina dello scorso anno presenta gravissime irregolarità inerenti i membri della commissione, la fase di approvazione della graduatoria e diversi quesiti errati, tali da determinarne il prossimo annullamento”. E' quanto fa sapere la Fp Cgil Medici.

Per gli avvocati Michele Bonetti, Santi Delia, Umberto Cantelli che hanno patrocinato i ricorsi: "Il Consiglio di Stato torna indietro improvvisamente sulla nostra richiesta processuale di iscrizione sovrannumeraria, richiamando anche 'l'eccessiva onerosità per l'Erario'. Nei prossimi giorni il Tar del Lazio dovrebbe uniformarsi all'indirizzo delle sentenze definitive del Consiglio di Stato per i tre punti individuati. Anche uno solo dei detti motivi determinerà al termine del procedimento l'annullamento del concorso”.

“Avevamo ragione noi a denunciare le irregolarità", afferma il segretario nazionale Fp Cgil Medici, Massimo Cozza, che aggiunge: "Adesso il Ministro Giannini, che nell'immediatezza aveva scelto di annullare il ricorso salvo poi ritrattare dopo due giorni, intervenga immediatamente per riparare ai gravissimi danni che la cattiva gestione del concorso ha portato ai ricorrenti e che rischia di ricadere anche su chi già da un anno si sta formando”.

Per il segretario nazionale Fp Medici “si investano le necessarie risorse per garantire la formazione specialistica per chi è stato escluso da un concorso irregolare e si tutelino i medici già in formazione con una sanatoria per tutti i partecipanti, così come è stato sostanzialmente già fatto dal Governo per recenti concorsi mal gestiti. Chi sbaglia paga", conclude Cozza.

L'Unione degli Universitari promuove il ricorso collettivo per l’ammissione al corso di laurea di medicina e chirurgia e odontoiatria e protesi dentaria per gli studenti extracomunitari, patrocinato dagli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia.

Contro una serie di illegittime disparità di trattamento e per il diritto allo studio proponiamo il ricorso collettivo riservato agli studenti extracomunitari al quale bisogna aderire entro e non oltre il 20 ottobre 2015.

Modalità di adesione:

E’ necessario inviarci i seguenti documenti:

a.  La scheda del candidato compilata e sottoscritta

b.  Fotocopia documento identità e codice fiscale

c.  Due copie della procura debitamente sottoscritte e compilate in originale

d.  Ogni ulteriore documento inerente la singola posizione di studi anche universitari.

e.  Copia del bonifico effettuato

 

Tutta la documentazione dovrà essere inoltrata a mezzo raccomandata a.r. all’indirizzo

Avv. Michele Bonetti & Partners

Via San Tommaso D’Aquino 47 - 00136 Roma

E dovrà essere anticipata a mezzo email all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e fax 06.64564197.

ATTENZIONE: nell’oggetto della e-mail e sulla busta dovrete scrivere “RICORSO MEDICINA EXTRACOMUNITARI”.

 

Visite oggi 171

Visite Globali 2870714