Per la scuola e per i presidi

  La domanda che tutti vi fate è proprio questa. E’ legittima la mia bocciatura? Impossibile dirlo, al momento. Possiamo, però, sin da subito, affidarci alla nostra esperienza guardando al passato per cambiare il Vostro futuro concorsuale. La strutturazione della prova (5 quesiti a risposta aperta sulle materie indicate nel bando e due quesiti in lingua straniera) è analoga a quella del concorso docenti 2016 (otto quesiti di cui sei a risposta aperta e due, nella lingua straniera scelta dal candidato, a risposta chiusa). In quei casi, per primi in Italia, siamo riusciti a far valere, con mirati ricorsi individuali,…
Lunedì, 15 Giugno 2015 15:34

Campagna per i dirigenti scolastici

Scritto da
Carissimi, Vi rimetto questo link inerente alla campagna da me effettuata per i precari della scuola al fine che possiate avere delle primissime informazioni in merito alla stabilizzazione per la vostra procedura. A chi è rivolto. A tutti coloro che pur essendo stabilizzati come insegnanti svolgono da numerosi anni, a seguito di contratti a tempo determinato rinnovati da oltre 36 mesi, le mansioni di dirigente scolastico con l’amministrazione e pertanto possono presentare ricorso al Giudice del Lavoro. Obiettivo del ricorso. Data la tipologia del ricorso, verrà sottoposta ai giudici l'intera questione lavorativa al fine di richiedere un equo risarcimento del danno subito…
Carabinieri all'Ergife per la selezione dei professori delle scuole italiane all'estero. Non bastava quanto denunciato dallo studio Avvocato Michele Bonetti & Partners sul concorso dei Dirigenti scolastici? Ancora una volta i "quizzoni" del Miur e il c.d. "librone" ha fatto cilecca. Domande errate, impossibili, prove annullate etc. perché il problema si ripete a distanza di giorni senza che nessuno metta fine a questa vicenda? "Vi è un vero e proprio buco normativo, in un sistema ove è tutto accuratamente disciplinato e normativizzato, la stesura delle domande, la loro predisposizione e verbalizzazione è lasciata al caso e al responsabile di turno.…
E’ di questi giorni la notizia che il concorso dei presidi è viziato da numerosi errori che hanno determinato l’esclusione dal concorso. Ancora una volta lo studio dell’Avvocato Michele Bonetti è impegnato in prima linea contro la mala gestio che caratterizza i concorsi pubblici italiani che tutto premiano fuorchè il merito. Lo studio organizza ricorsi individuali e collettivi per tutti gli aspiranti Presidi esclusi. Di seguito un interessante articolo di Repubblica che cita il lavoro dell’Avvocato Michele Bonetti e dell’Unione degli Universitari per eliminare le illegittimità nei concorsi pubblici italiani. Avv. Michele Bonetti Leggi l'approfondimento nel blog di Corrado Zunino
Mercoledì, 12 Ottobre 2011 11:45

Campagna per la scuola e per i presidi

Scritto da
Ricorso per il concorso a preside: ancora una volta il test ha fatto cilecca. E’ di questi giorni la notizia che anche nel “concorso a Preside” è stato rinvenuto un numero altissimo di quesiti sbagliati, formulati in maniera poco chiara o ambigua. Ben 975 errate sulle 5.663 domande pubblicate il primo settembre, tra le quali saranno estratte le 100 oggetto della preselezione e che sono servite da esercizio per gli oltre quarantaduemila candidati. Il Miur si difende addossando le responsabilità agli esperti che hanno predisposto i quesiti. Ma come ogni volta che queste cose accadono, il vero danno è per…

Visite oggi 2

Visite Globali 2757875