Numero chiuso

Mercoledì, 20 Febbraio 2013 01:12

Le date ufficiali dei test di ammissione all'università 2013

Scritto da
Pubblicato in Numero chiuso
Il 14 febbraio il Ministero dell'Università ha reso note le date dei test di ammissione all'università del 2013 e 2014. Di seguito sono riportate quelle afferenti l'anno 2013. Le caratteristiche e i programmi dei test 2013 saranno rese note a breve dal Ministero mediante apposito Decreto.   Facoltà Data test d'ingresso Medicina - Odontoiatria (data unica nazionale) 23 luglio 2013 Medicina in lingua inglese  15 aprile 2013 Veterinaria (data unica nazionale) 24 luglio 2013 Architettura (data unica nazionale) 25 luglio 2013 Professioni sanitarie (data unica nazionale) 4 settembre 2013 Luiss sessione primaverile 18 aprile 2013 Medicina Cattolica di Roma 22…
Il Tar del Lazio per l’università dell’Aquila, ha accolto la domanda cautelare dei ricorrenti, ordinando all’Amministrazione di riesaminare le proprie posizioni. Il malcostume di lasciare posti vacanti è ancora una volta censurato: il Tar del Lazio farà sì che le graduatorie bloccate da una soglia illegittima scorrano fino a quando l’ultimo immatricolato non coprirà tutti i posti liberi. Un’altra battaglia vinta per l’Unione degli Universitari che in tal modo, con l’ausilio dell’Avvocato Michele Bonetti, riesce a far entrare oltre ai propri ricorrenti anche altri esclusi che non hanno fatto ricorso.
Il Tar del Lazio per l’università della Calabria e dell’Aquila dispone d’ufficio lo scorrimento della graduatoria, ordinando all’Amministrazione di riesaminare le proprie posizioni. Con tale ordinanza propulsiva il Tar del Lazio farà sì che le graduatorie bloccate da una soglia illegittima di 55 punti scorrano fino a quando l’ultimo immatricolato non coprirà tutti i posti liberi. Con ciò si è voluto censurare il malcostume di lasciare posti vuoti, nonostante l’idoneità delle aule e delle strutture. Mediante lo scorrimento e le funzionali rinunce tutti i ricorrenti saranno immatricolati.
Problemi nell’immatricolazione? Omesso pagamento delle tasse per il test? E soprattutto mancata, errata, tardiva comunicazione delle opzioni per Medicina e Odontoiatria? E’ possibile entrare con i ricorsi dell’UDU. Il Consiglio di Stato si è definitivamente espresso: il diritto allo studio non può essere limitato da un’iscrizione al test tardiva o dal mancato esercizio del diritto di opzione. La VI sezione del Consiglio di Stato ha annullato l’ordinanza cautelare del Tar del Lazio, esprimendo definitivamente un orientamento che sarà seguito presumibilmente dai Tar locali. Già all’indomani della sentenza del Consiglio di Stato il Tar del Lazio si adegua al nuovo orientamento…
Il Tar per la Sardegna censura l’Ateneo di Cagliari sospendendo l’efficacia del diniego al trasferimento opposto ad uno studente a cui è consentito ora di iscriversi, con riserva, al 2° anno del corso di laurea in Medicina e Chirurgia, corso di Laurea in odontoiatria e protesi dentaria, dell'Università degli Studi di Cagliari. Un altro ragazzo italiano torna a casa dalla Romania. Vedi il provvedimento.
“Con un decreto cautelare il Tar del Lazio, nella persona del Presidente Franco Bianchi, ha ammesso tutti i nostri ricorrenti” – Spiegano gli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti –. Alla camera di consiglio del 9 gennaio 2013 il T.A.R. ha confermato l'immatricolazione di tutti i nostri studenti”. “Il Ministro Profumo, ospite al Revolution Camp dell’Udu, aveva promesso l’abbattimento della soglia d’ingresso. Così non è stato e da allora sono partiti i nostri ricorsi collettivi su territori come quello dell’Aquila, ove da un lato il Governo dà la possibilità di immatricolarsi senza pagare le tasse, dall’altro blocca i corsi universitari…
Un altro muro è stato abbattuto. Un'altra battaglia per il diritto allo studio ed alla formazione professionale è stata vinta. I nostri laureati in Medicina e Odontoiatria non dovranno più rifare il test per passare all'altro corso di laurea. In moltissimi, dopo aver ottenuto una laurea in Medicina, pensano di fare gli odontoiatri. Tanti odontoiatri vorrebbero scegliere medicina. Il T.A.R. Lazio ha accolto le nostre tesi ed ammesso i nostri ricorrenti ad anno successivo al primo senza alcuna necessità di rifare il test. Vedi il provvedimento del Tar Lazio.

Visite oggi 1282

Visite Globali 3011467