Visualizza articoli per tag: extracomunitari http://w.avvocatomichelebonetti.it Thu, 27 Feb 2020 01:43:05 +0000 Joomla! - Open Source Content Management it-it NUOVE RIUNIONI ACCESSO PROGRAMMATO A.A. 2018/2019 http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1856-adesioni-ricorsi-accesso-programmato-a-a-2018-2019 http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1856-adesioni-ricorsi-accesso-programmato-a-a-2018-2019 NUOVE RIUNIONI  ACCESSO PROGRAMMATO A.A. 2018/2019

Carissimi,

anche quest’anno lo studio effettuerà i ricorsi per l’accesso alle facoltà a numero chiuso.

Riteniamo che per le irregolarità verificatesi in questo a.a. la formula migliore per procedere sia quella del ricorso individuale. In modo particolare consigliamo tale tipologia di ricorso a coloro che hanno ottenuto un punteggio alto o meglio, a coloro che distano dai 4 ai 6 punti dall’ultimo ammesso; dovrete far riferimento non all’ultimo ammesso a livello nazionale, ma all’ultimo ammesso in base alle facoltà e alle sedi da Voi opzionate. Ovviamente trattasi di criteri di massima ad oggi non completamente prevedibili in quanto sono in corso gli scorrimenti.

Sempre come studio legale organizzeremo dei piccoli gruppi per ricorsi individualizzati oltre a ricorsi cumulativi.

Al fine di agire nella massima trasparenza nonché per far fronte alle numerose richieste intervenute in questi giorni il nostro studio legale terrà una serie di riunioni concernenti il numero chiuso per le facoltà di Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Medicina Veterinaria, nelle quali verranno affrontate le criticità relative al test di ammissione per l’a.a. 2018/2019 nonché le modalità di adesione al ricorso.

Le riunioni si terranno presso il nostro studio legale in via San Tommaso d'Aquino 47 secondo il seguente calendario:

-                   domenica 28 ottobre dalle ore 16:00 alle ore 18.00 per la facoltà di Veterinaria e Medicina e Chirurgia ed Odontoiatria e Protesi dentaria;

-                   sabato 10 novembre dalle 15.30 alle ore 17.00 per la facoltà di Medicina e Chirurgia ed Odontoiatria e Protesi dentaria;

-                   Mercoledì 14 novembre dalle ore 12.00 alle ore 15.00 per la facoltà di Medicina e Chirurgia ed Odontoiatria e Protesi dentaria;

Per le professioni sanitarie si effettueranno prevalentemente incontri personali considerando la tipologia di ricorsi che lo studio ha deciso di svolgere, ferma restando la possibilità di partecipare agli incontri calendarizzati sopra.

Lo studio invita tutti a partecipare alle riunioni o a fissare colloqui individuali contattandoci ai seguenti numeri:

tel  +39 06.3728853 | +39 06.39749383 | +39 06.39737480 | +39 06. 39740882 
fax +39 06.64564197

cell. +39 349.4216026 - +39 391.3766108
e-mail: info@avvocatomichelebonetti.it 

Chi volesse conoscere le modalità di adesioni o ricevere ulteriori informazioni in merito ai ricorsi è pregato di compilare i seguenti form:

http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1842-numero-chiuso-2018-2019-il-form-di-preadesione-al-ricorso-e-per-le-vostre-segnalazioni (per le facoltà di Medicina, Odontoiatria e Medicina Veterinaria)

http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1844-professioni-sanitarie-2018-2019-il-form-per-le-preadesioni-al-ricorso-e-le-vostre-segnalazioni (per le professioni sanitarie)

]]>
info@avvocatomichelebonetti.it (Avvocato Michele Bonetti) Numero chiuso Mon, 22 Oct 2018 09:32:49 +0000
TRASFERIMENTI TRA ATENEI: I POSTI DEGLI EXTRACOMUNITARI DEVONO ESSERE ASSEGNATI AI RICORRENTI. UNIVERSITA’ DI PALERMO CONDANNATA ALLE SPESE DI GIUDIZIO http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1725-trasferimenti-tra-atenei-i-posti-degli-extracomunitari-devono-essere-assegnati-ai-ricorrenti-universita-di-palermo-condannata-alle-spese-di-giudizio http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1725-trasferimenti-tra-atenei-i-posti-degli-extracomunitari-devono-essere-assegnati-ai-ricorrenti-universita-di-palermo-condannata-alle-spese-di-giudizio TRASFERIMENTI TRA ATENEI: I POSTI DEGLI EXTRACOMUNITARI DEVONO ESSERE ASSEGNATI AI RICORRENTI. UNIVERSITA’ DI PALERMO CONDANNATA ALLE SPESE DI GIUDIZIO

Il Tar Palermo, in relazione all’ormai nota questione giuridica sull’assegnazione dei posti riservati agli extracomunitari e rimasti vacanti nei corsi di laurea a numero programmato, ha per la prima volta affermato che, anche in ipotesi di trasferimenti ad anni successivi al primo, qualora fossero residuati posti vacanti destinati a cittadini non comunitari all’esito dell’originario bando di concorso, questi devono essere assegnati per soddisfare le esigenze di altri studenti che ne abbiano diritto.

Tale principio, già più volte condiviso dal Giudice Amministrativo in relazione agli accessi al primo anno di corso all’esito del test nazionale, aveva avuto un brusco arresto lo scorso anno innanzi al Tar del Lazio. Gli Avv.ti Bonetti e Delia, tuttavia, riuscirono a ribaltare tale tesi restrittiva innanzi al Consiglio di Stato che ha, al contrario, dichiarato di “privilegiare la tesi dello scorrimento degli studenti comunitari non utilmente collocati in graduatoria, nei posti assegnati agli studenti extracomunitari rimasti non utilizzati”.

Nel caso odierno invece, al ricorrente, in qualità di studente al II anno del corso di laurea in fisioterapia presso altro Ateneo italiano, era stata illegittimamente negata dall’Ateneo di Palermo l’istanza di trasferimento. L’Università si era solo limitata a sostenere che non v’erano posti liberi per il corso di laurea indicato chiarendo che quelli extracomunitari vacanti all’esito del concorso dell’anno precedente erano ormai definitivamente persi.

Il TAR Palermo, ritenendo illegittima la scelta dell’Ateneo, lo ha condannato a trasferire del ricorrente comminandogli anche la sanzione delle spese di giudizio.

“Ancora una volta”, commenta l’Avvocato Santi Delia, “si conferma come sia inspiegabile e contraria ai principi costituzionali sul diritto allo studio, la scelta degli Atenei di non assegnare i posti vacanti degli extracomunitari. È una battaglia iniziata tanti anni fa che finalmente ci consente di raccogliere i frutti del lavoro svolto. Il nostro ricorrente, con comprovati motivi familiari, potrà finalmente tornare a studiare vicino ai propri cari. Si tratta dell’ennesimo messaggio rivolto agli Atenei italiani, i quali non potranno più “nascondere” i posti dei candidati extracomunitari non assegnati qualora ne fatta espressa richiesta da chi ne abbia diritto”.

Domani, 15 novembre, scadrà il termine per partecipare alle azioni collettive ed individuali per ottenere l'ammissione all'esito del test 2017. Se vuoi aderire clicca qui o scrivi a info@avvocatomichelebonetti.it

Vai all'intervista a Studenti.it

]]>
andrea.mineo@avvocatomichelebonetti.it (Andrea Mineo) News Wed, 15 Nov 2017 08:05:04 +0000
Storica vittoria al Consiglio di Stato: MIUR riassegni i posti vacanti extracomunitari http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1575-storica-vittoria-al-consiglio-di-stato-miur-riassegni-i-posti-vacanti-extracomunitari http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1575-storica-vittoria-al-consiglio-di-stato-miur-riassegni-i-posti-vacanti-extracomunitari Storica vittoria al Consiglio di Stato: MIUR riassegni i posti vacanti extracomunitari

Dopo le pronunce favorevoli di alcuni T.A.R. finalmente anche il Consiglio di Stato afferma che il M.I.U.R. dovrà riassegnare i posti riservati agli studenti extracomunitari e rimasti liberi agli studenti comunitari.

Lo stesso Consiglio di Stato, difatti, dopo le aperture a favore dei ricorrenti comunitari del 2012 sui nostri ricorsi, era tornato in sede consultiva sui propri passi negando il diritto allo studio a centinaia di studenti.

Oggi, in accoglimento di alcuni appelli proposti dall'Unione degli Universitari e patrocinati dagli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia il M.I.U.R. e gli Atenei di Messina, Catanzaro e L'Aquila, si assiste ad una nuova e decisiva apertura.

I posti lasciati liberi dagli studenti extracomunitari vanno assegnati ai cittadini comunitari. E' questa la decisione dei Giudici di Palazzo Spada. Sono oltre 500 i posti (tra Medicina, Odontoiatria, Veterinaria e Architettura) che, ora, attendono di essere assegnati ai ricorrenti.

I Giudici di Palazzo Spada hanno ritenuto illegittima le scelte del M.I.U.R. e degli Atenei di non assegnare ai pretendenti comunitari i posti liberi inizialmente riservati ai cittadini extracomunitari e rimasti vacanti. 
Su questi posti il dibattito, anche politico, è sempre stato caldissimo. Nel periodo di reggenza del Dicastero  dell'ex Ministro Gelmini, in una delle sue ultime dichiarazioni, aveva auspicato “che i posti riservati ad extracomunitari fossero riassegnati agli studenti italiani e comunitari che sono rimasti fuori dalle graduatorie”, ma la promessa non è stata mantenuta e, negli anni, migliaia di questi sono rimasti vacanti e non sono mai stati assegnati nè ai comunitari, nè agli extracomunitari.

La decisione del Consiglio di Stato, secondo gli Avvocati Bonetti e Delia, da una nuova speranza a centinaia di studenti ancora oggi incomprensibilmente esclusi dal corso di laurea cui legittimamente aspirano a studiare e rappresenta un'importantissima riaffermazione del diritto allo studio di tutti gli studenti comunitari e non (si veda Consiglio di Stato, Sez. VI, ordinanza 14 aprile 2017, n. 1589).

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Numero chiuso Thu, 04 May 2017 17:07:59 +0000
TEST DI MEDICINA: PARTE IL RICORSO STRAORDINARIO COLLETTIVO PER GLI STUDENTI NON COMUNITARI http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1525-test-di-medicina-parte-il-ricorso-starordinario-collettivo-per-gli-studenti-non-comunitari http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1525-test-di-medicina-parte-il-ricorso-starordinario-collettivo-per-gli-studenti-non-comunitari TEST DI MEDICINA: PARTE IL RICORSO STRAORDINARIO COLLETTIVO PER GLI STUDENTI NON COMUNITARI

Aperte le adesioni all'azione collettiva per l’ammissione al corso di laurea di Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi dentaria per gli studenti extracomunitari, patrocinato dall'Avvocato Michele Bonetti.

Il suddetto ricorso sarà presentato per piccolissimi gruppi non superiori alle 5 unità ad € 500,00 omnicomprensivi, e verterà sui posti ancora disponibili per i soggetti non comunitari.

Modalità di adesione:

E’ necessario inviarci i seguenti documenti:

a.  La scheda del candidato compilata e sottoscritta;

b.  Fotocopia documento identità e codice fiscale;

c.  Due copie della procura debitamente sottoscritte e compilate in originale;

d.  Ogni ulteriore documento inerente la singola posizione di studi anche universitari;

e.  Copia del bonifico effettuato.

 

Tutta la documentazione dovrà essere inoltrata a mezzo raccomandata a.r. all’indirizzo

Avv. Michele Bonetti & Partners

Via San Tommaso D’Aquino 47 - 00136 Roma

E dovrà essere anticipata a mezzo email all’indirizzo info@avvocatomichelebonetti.it e fax 06.64564197.

ATTENZIONE: nell’oggetto della e-mail e sulla busta dovrete scrivere “RICORSO MEDICINA EXTRACOMUNITARI”.

]]>
andrea.mineo@avvocatomichelebonetti.it (Andrea Mineo) Numero chiuso Mon, 28 Nov 2016 10:25:02 +0000
Ancora vittorie al Tar per gli extracomunitari http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/441-ancora-vittorie-al-tar-per-gli-extracomunitari http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/441-ancora-vittorie-al-tar-per-gli-extracomunitari Ancora vittorie al Tar per gli extracomunitari

ll Tar del Lazio, III° Sezione, presieduta da Franco Bianchi, ha accolto altre domande cautelari, sospendendo l’esecuzione dei provvedimenti impugnati che disponevano l’esclusione dei ricorrenti dalla procedura selettiva, quindi dalla conseguente graduatoria.

Nell’ottica di un’internazionalizzazione studentesca, continuano ad essere conseguiti importanti traguardi.

Come se non bastasse siamo riusciti ad ottenere importantissime vittorie anche per i nostri ricorrenti italiani che chiedevano l'attribuzione dei posti extracomunitari rimasti liberi e che questi ultimi non chiedevano.

Secondo noi ed oggi secondo il T.A.R. Lazio tali posti non vanno mai lasciati vacanti. VINCE IL DIRITTO ALLO STUDIO.

Vedi il provvedimento vittorioso.

]]>
roby.nardi@fastwebnet.it (Roberta Nardi) Numero chiuso Fri, 11 Jan 2013 18:42:44 +0000
Vinti i ricorsi per gli extracomunitari http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/430-vinti-i-ricorsi-per-gli-extracomunitari http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/430-vinti-i-ricorsi-per-gli-extracomunitari Vinti i ricorsi per gli extracomunitari

Il Tar del Lazio, III° Sezione, presieduta da Franco Bianchi, ha sospeso il decreto ministeriale che impediva l’accesso agli extracomunitari nel nostro paese, inserendo una soglia di punteggio altissima per l’ingresso.

L’Udu porta a casa un’altra vittoria nell’ottica di un’internazionalizzazione studentesca.

Vedi il provvedimento vittorioso.

]]>
roby.nardi@fastwebnet.it (Roberta Nardi) Numero chiuso Fri, 21 Dec 2012 19:23:25 +0000
Tar Calabria: richiedere tutti i posti liberi per gli extracomunitari è una possibilità concreta. http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/400-tar-calabria-richiedere-tutti-i-posti-liberi-per-gli-extracomunitari-%C3%A8-una-possibilit%C3%A0-concreta http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/400-tar-calabria-richiedere-tutti-i-posti-liberi-per-gli-extracomunitari-%C3%A8-una-possibilit%C3%A0-concreta Tar Calabria: richiedere tutti i posti liberi per gli extracomunitari è una possibilità concreta.

 

 

E' passato un anno dal concorso dell'anno accademico 2011/2012 ed a Catanzaro sono ancora liberi 10 dei 16 posti inizialmente riservati ai cittadini extracomunitari.


Dopo l’ennesimo rifiuto ingiustificato dell’ateneo calabrese ad assegnare i posti vacanti, riservati agli studenti non comunitari ed in particolare agli studenti provenienti dall’India, tra il mese di luglio e settembre cinque aspiranti medici presentavano ricorso innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria. Il primo accoglimento arrivava in pieno agosto e segnava l'immatricolazione più calda dell'anno. Oggi (23 novembre 2012) un nuovo accoglimento nonostante la strenua resistenza dell'Università che pur di non coprire tali posti aveva eccepito la tardività del ricorso.


Il provvedimento del TAR accoglie ancora una volta le nostre tesi e ha concesso agli studenti l’immediata immatricolazione per scongiurare il pericolo di ledere ulteriormente il diritto allo studio, considerando l’imminente inizio del nuovo anno accademico e permettere così un regolare corso di studi.


Dopo  questa nuova vittoria, lo studio legale dell’Avv. Michele Bonetti & Partners non può che augurare alle nuove quattro matricole una brillante carriera accademica.


Vedi il nostro provvedimento vittorioso.

]]>
roby.nardi@fastwebnet.it (Roberta Nardi) Numero chiuso Wed, 28 Nov 2012 15:08:02 +0000
Tar Calabria: richiedere tutti i posti liberi per gli extracomunitari è una possibilità concreta. http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/397-tar-calabria-richiedere-tutti-i-posti-liberi-per-gli-extracomunitari-%C3%A8-una-possibilit%C3%A0-concreta http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/397-tar-calabria-richiedere-tutti-i-posti-liberi-per-gli-extracomunitari-%C3%A8-una-possibilit%C3%A0-concreta Tar Calabria: richiedere tutti i posti liberi per gli extracomunitari è una possibilità concreta.

 

 

E' passato un anno dal concorso dell'anno accademico 2011/2012 ed a Catanzaro sono ancora liberi 10 dei 16 posti inizialmente riservati ai cittadini extracomunitari.


Dopo l’ennesimo rifiuto ingiustificato dell’ateneo calabrese ad assegnare i posti vacanti, riservati agli studenti non comunitari ed in particolare agli studenti provenienti dall’India, tra il mese di luglio e settembre cinque aspiranti medici presentavano ricorso innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria. Il primo accoglimento arrivava in pieno agosto e segnava l'immatricolazione più calda dell'anno. Oggi (23 novembre 2012) un nuovo accoglimento nonostante la strenua resistenza dell'Università che pur di non coprire tali posti aveva eccepito la tardività del ricorso.


Il provvedimento del TAR accoglie ancora una volta le nostre tesi e ha concesso agli studenti l’immediata immatricolazione per scongiurare il pericolo di ledere ulteriormente il diritto allo studio, considerando l’imminente inizio del nuovo anno accademico e permettere così un regolare corso di studi.


Dopo  questa nuova vittoria, lo studio legale dell’Avv. Michele Bonetti & Partners non può che augurare alle nuove quattro matricole una brillante carriera accademica.


Vedi il nostro provvedimento vittorioso.

]]>
roby.nardi@fastwebnet.it (Roberta Nardi) News Wed, 21 Nov 2012 08:00:04 +0000