Lunedì, 25 Marzo 2013 18:56

Nuova prestigiosa vittoria al Consiglio di Stato: la prova che anche il Cineca può sbagliare.

Pubblicato in Numero chiuso

Il Consiglio di Stato, 6° Sezione, ha accolto l’appello proposto avverso l’ordinanza cautelare del Tar del Lazio e ha consentito l’immatricolazione dell’appellante al corso di laurea.

Infatti, il Consiglio di Stato valutando che <<il bando posto a base del procedimento ha previsto espressamente che il candidato, per una volta, avrebbe potuto annerire una casella, nel caso di ripensamento di una risposta in precedenza contrassegnata con una crocetta>> ed in considerazione del fatto che <<il collegio, dall’esame del foglio presentato in sede amministrativa dalla appellante, ha rilevato che vi è stato il completo “annerimento” della casella riguardante il quesito n. 44, con palese differenza dell’annerimento rispetto alle risposte agli altri quesiti (caratterizzate da lineari crocette)>>, ha ritenuto che <<quella risposta (ritenuta erronea) non deve essere valutata>>.

Vai al provvedimento vittorioso.

Visite oggi 911

Visite Globali 2890484