Lunedì, 25 Marzo 2013 16:59

Un’altra vittoria confermata per gli extracomunitari: se ti sei immatricolato il Consiglio di Stato conferma il provvedimento.

Pubblicato in Numero chiuso

Il Consiglio di Stato, 6° Sezione, ha confermato l’ordinanza con la quale il Tar del Lazio aveva consentito alla parte appellata – un ricorrente extracomunitario – l’accesso in Italia con la partecipazione alle lezioni del corso di laurea; è stato rigettato l’appello cautelare avversario, in quanto il Consiglio di Stato ha ritenuto che “non sussistono i presupposti per la riforma dell’ordinanza impugnata”.

Infatti, l’immatricolazione dell’appellato era stata nel frattempo consentita, in esecuzione della ordinanza, dall’amministrazione e lo studente già da tempo segue il corso “con tutto quanto ne discende in ordine alla organizzazione di vita”; l’Udu ha, così, confermato il traguardo conseguito ed ha collezionato un’altra vittoria nell’ottica di un’internazionalizzazione studentesca.

Vai al provvedimento vittorioso.

 

Visite oggi 911

Visite Globali 2890484