Venerdì, 25 Gennaio 2013 11:51

Scienze della formazione: il Tar ordina lo scorrimento della graduatoria fino a quando l’ultimo posto non sarà occupato.

Pubblicato in Numero chiuso

Il Tar del Lazio per l’università della Calabria e dell’Aquila dispone d’ufficio lo scorrimento della graduatoria, ordinando all’Amministrazione di riesaminare le proprie posizioni.

Con tale ordinanza propulsiva il Tar del Lazio farà sì che le graduatorie bloccate da una soglia illegittima di 55 punti scorrano fino a quando l’ultimo immatricolato non coprirà tutti i posti liberi. Con ciò si è voluto censurare il malcostume di lasciare posti vuoti, nonostante l’idoneità delle aule e delle strutture.

Mediante lo scorrimento e le funzionali rinunce tutti i ricorrenti saranno immatricolati.

Visite oggi 177

Visite Globali 2955610