Martedì, 31 Gennaio 2012 11:34

Trasferimenti dall'estero? Un'altra vittoria: ok anche dal TAR Catanzaro

Pubblicato in Numero chiuso

Ancora una vittoria sui trasferimenti dalle università estere. Dopo i trasferimenti dall’estero (Romania, Belgio, Spagna) accolti al Tar Abruzzo e in altri Tribunali Amministrativi Regionali, dopo i primi ricorsi straordinari vinti presso la sezione consultiva del Consiglio di Stato, in data 21.12.2011, dopo l’accoglimento del trasferimento da un’università rumena di odontoiatria, arriva anche la vittoria dinanzi al Tar Calabria – sezione Catanzaro.

Il Collegio ha, infatti, ritenuto “che nessuna norma prescrive, per il caso di iscrizione ad anni successivi al primo per trasferimento da altra Università sita in un Paese comunitario, quale la Romania, l’effettuazione di una prova preselettiva ulteriore rispetto a quella sostenuta per l'iscrizione al primo anno di corso, in quanto una diversa interpretazione sarebbe contraria al principio di libertà di circolazione e soggiorno nel territorio degli Stati comunitari, suscettibile di applicazione nel settore dell'istruzione tenuto conto degli obiettivi perseguiti dagli artt. 3 n. 1 lett. q), Ce e 149 n. 2, Ce”.


 

Visite oggi 1500

Visite Globali 3193717