Martedì, 20 Ottobre 2015 19:26

Medicina generale (MMG): partono i ricorsi

Pubblicato in Specializzazioni mediche

Carissimi,
leggete questo post in quanto, come sapete, lo scorso anno siamo stati in prima linea, al fianco di centinaia di giovani medici delusi da un concorso farsa.
Su Medicina generale non era mai esistito un contenzioso e, ancora una volta, per primi siamo riusciti a vincere.
Abbiamo dimostrato, in Consiglio di Stato, l'illegittimità della scelta del Ministero della Salute e delle Regioni di optare per la graduatoria regionale anzichè per quella nazionale.
Lo scorso anno sono stati centinaia i nostri giovani medici ammessi in tutte le Regioni: Sicilia, Sardegna, Calabria, Puglia, Campania, Lazio, Toscana, Emilia Romagna, etc..
I provvedimenti giudiziali che trovate su altri siti web sono proprio e SOLO le nostre vittorie uniche, nella storia, su questa materia. Qui, ad esempio, l'integrale e nostro provvedimento.
Anche quest'anno, nonostante le nostre vittorie e centinaia di ammissione decretate dal Giudice amministrativo, il Ministero persiste nelle proprie scelte.
Tenete conto che prima di vincere su Medicina generale sempre noi avevamo fatto affermare questi principio per i corsi laurea, tanto che oggi si è giunti alla graduatoria nazionale che tutti conoscete.
Ma cosa è accaduto, in particolare, sul concorso di Medicina Generale.
A differenza delle specializzazioni caratterizzate dalla graduatoria unica su tutto il territorio nazionale, il corso per diventare medico di famiglia è gestito dal Ministero della Salute e dalle Regioni. Un test unico per tutti, da svolgersi nello stesso giorno, ma con graduatorie regionali e la solita "lotteria" imponderabile della scelta della Regione dove concorrere.
Con questo metodo, lo scorso anno, "si è assistito alla presenza di candidati rimasti fuori dal corso di formazione nella Regione Sicilia con punteggi di 75 ed altri, a centinaia, ammessi in altre Regioni con punteggi molto più bassi -tra le altre, ad esempio, Molise (punteggio minimo 69), Sardegna (punteggio minimo 71), Calabria (72), Veneto e Basilicata (74), Puglia (68) -.
Così, "il concorso si trasforma in una vera e propria cabala" ove, per usare le parole del Consiglio di Stato nell'ambito del contenzioso poi approdato alla Consulta, “la scelta degli ammessi risulta dominata in buona misura dal caso”.
Appare paradossale, inoltre, che "i giovani medici siano stati inseriti in un sistema di graduatoria nazionale che li porta a circolare in ambito nazionale e rappresentano la categoria da sempre privilegiata per valorizzare in ambito comunitario il principio di libera circolazione delle persone e dei titoli e, solo nell'ambito della medicina di famiglia, si assista ad una incomprensibile e non meritocratica chiusura".
"Per noi è l'ennesima tappa di una battaglia per la formazione dei giovani medici che deve consentire a tutti i laureati uno sbocco formativo e di specializzazione".
Lo scorso anno abbiamo ottenuto l'ammissione senza borsa anche se il riconoscimento economico spetterà, a tutti ove si vinca all'esito del giudizio.
Nell'ultima nostra vittoria al CDS difatti pur non consentendo immediatamente di ottenere la borsa, il CDS ha espressamente chiarito che verrà data retroattivamente a vittoria finale.
CHI PUO' AGIRE
TUTTI QUELLI CHE HANNO UN PUNTEGGIO UGUALE O PIU' ALTO DELL'ULTIMO AMMESSO IN ITALIA IN ALTRA REGIONE.
TALE PUNTEGGIO POTRA' DIMINUIRE ALL'ESITO DEGLI SCORRIMENTI. AD ESEMPIO LO SCORSO ANNO PRIMA ERA PARI A 71 POI CON GLI SCORRIMENTI GIUNSE A 68.
PUO' QUINDI PARTECIPARE ANCHE CHI HA UN PUNTEGGIO PIU' BASSO CON LA SPERANZA CHE POI LO SCORRIMENTO ARRIVI A TALE POSIZIONE OPPURE CHE VENGA ACCOLTA LA TEORIA GENERALE DI AMMISSIONE PER TUTTI COME AVVENNE L'ANNO PASSATO.
COME AGIRE
COMPILANDO LA DOCUMENTAZIONE ALLEGATA E SEGUENDO LE ISTRUZIONI IVI CONTENUTE.

Per chi invece ha già deciso di agire può seguire la modulistica allegata.
Il costo di adesione è pari a € 1000,00 e va inviato unitamente alla documentazione richiesta.

LA DOCUMENTAZIONE DI ADESIONE VA SEMPRE ANTICIPATA A MEZZO MAIL SCANSIONATA NONCHE' A MEZZO FAX AL NUMERO 0664564197.
NELLE PROSSIME SETTIMANE E' PREVISTA UNA RIUNIONE INFORMATIVA A PALERMO

 

TEMPI PER ADERIRE

Trattandosi di un concorso su base regionale, i tempi per aderire al ricorso sono diversi da regione a regione.

Per aderire, pertanto, seguite le seguenti scadenze:

REGIONE CAMPANIA graduatoria pubblicata il 18/09/2015 – adesioni chiuse

REGIONE PIEMONTE graduatoria pubblicata il 21/09/2015 – adesioni aperte fino al 15/11/2015
REGIONE UMBRIA graduatoria pubblicata il 22/09/2015 – adesioni aperte fino al 15/11/2015
REGIONE TRENTINO ALTO ADIGE graduatoria pubblicata il 24/09/2015 – adesioni aperte fino al 17/11/2015

REGIONE TOSCANA graduatoria pubblicata il 25/09/2015 – adesioni aperte fino al 18/11/2015
REGIONE MARCHE graduatoria pubblicata il 29/09/2015 – adesioni aperte fino al 22/11/2015
REGIONE ABRUZZO graduatoria pubblicata il 30/09/2015 – adesioni aperte fino al 23/11/2015
REGIONE SARDEGNA graduatoria pubblicata il 01/10/2015 – adesioni aperte fino al 25/11/2015
REGIONE VENETO graduatoria pubblicata il 02/10/2015 – adesioni aperte fino al 25/11/2015
REGIONE VALLE D'AOSTA graduatoria pubblicata il 03/10/2015 – adesioni aperte fino al 25/11/2015
REGIONE PUGLIA
graduatoria pubblicata il 05/10/2015 – adesioni aperte fino al 28/11/2015
REGIONE MOLISE graduatoria pubblicata il 06/10/2015 – adesioni aperte fino al 28/11/2015
REGIONE CALABRIA graduatoria pubblicata il 6/10/2015 – adesioni aperte fino al 28/11/2015
REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA graduatoria pubblicata il 8/10/2015 – adesioni aperte fino al 30/11/2015

REGIONE SICILIA graduatoria pubblicata il 8/10/2015 – adesioni aperte fino al 30/11/2015
REGIONE LAZIO graduatoria pubblicata il 14/10/2015 – adesioni aperte fino al 6/12/2015
REGIONE EMILIA ROMAGNA graduatoria pubblicata il 14/10/2015 – adesioni aperte fino al 6/12/2015
REGIONE LOMBARDIA
graduatoria pubblicata il 14/10/2015 – adesioni aperte fino al 6/12/2015
REGIONE BASILICATA graduatoria pubblicata il 14/10/2015 – adesioni aperte fino al 6/12/2015
REGIONE LIGURIA graduatoria pubblicata il 14/10/2015 – adesioni aperte fino al 6/12/2015

 ATTENZIONE

LO STUDIO NON SARA' RESPONSABILE PER DOCUMENTAZIONE NON PERVENUTA IN CASO DI INOLTRO DELL'ADESIONE

CON MODALITA' DIFFORMI DA QUELLE INDICATE

Download allegati:

Visite oggi 932

Visite Globali 2843834