News

 Il Tar Lazio non deciderà più sulle cause di migliaia di insegnanti che sperano di essere ammessi nelle GAE e poter, finalmente, ottenere l'agognato ruolo promesso con "La Buona Scuola". Secondo un orientamento ormai profilatosi in maniera incontrovertibile negli ultimi due mesi, tutti i giudizi degli insegnanti che aspirano all'ammissione in GAE (dai diplomati magistrale, ai congelati, dai depennati sino ai laurea in SFP ed agli abilitati con PAS e TFA) devono essere decisi dai Giudici del Lavoro. Tutti i dettagli a questo link.
Martedì, 07 Luglio 2015 10:20

Ricorso per Ottemperanza

Scritto da Claudia Palladino
Pubblicato in News
Carissimi, con rammarico e su sollecitazioni, per adoperare un eufemismo, “molto forti” di molti di Voi, anche al fine di non spaccare il gruppo, è stato deciso di procedere immediatamente al deposito di un esposto penale, che chiederò di firmare al legali rappresentanti delle associazioni, ove valuteremo l’opportunità di enunciare l’inottemperanza ad un provvedimento dell’autorità giudiziaria e/o un abuso d’ufficio. Unitamente sono stati contattati alcuni parlamentari per il deposito di interrogazioni parlamentari che stiamo completando. Inoltre, come a Voi noto, dalle numerose diffide passeremo immediatamente all’ottemperanza. Per tali incombenze Vi richiediamo un fondo spese di euro 100,00 da versarsi alle…
Lunedì, 06 Luglio 2015 09:56

Altro passo in avanti al Consiglio di Stato

Scritto da Claudia Palladino
Pubblicato in News
Un altro tassello è stato collocato. Il Consiglio di Stato, nella stessacomposizione dell'ormai celebre udienza del 4 giugno, ha confermato lapropria posizione ed ammesso gli specializzandi alla frequenza deireparti senza borsa in seguito al nostro ricorso promosso dalla Fp Cgil Medici. Nelle precedenti camere di consiglio, tuttavia,altro Collegio, su ricorsi di altri legali ed associazioni,probabilmente per la diversa strategia adottata (ad esempio circa laquestione della richiesta della borsa già in fase cautelare) e presumibilmente ladiversa impostazione dei loro ricorsi, si era nuovamente limitato aritrasmettere gli atti al TAR accogliendo l'appello esclusivamente atali fini e, in alcuni casi, persino a rigettare.…
Giovedì, 02 Luglio 2015 07:22

CHIARIMENTI SULLA NOTA MINISTERIALE DEL 30 GIUGNO 2015

Scritto da Claudia Palladino
Pubblicato in News
Carissimi, avrete tutti letto la nota 30 giugno 2015 con la quale il MIUR dettaindicazioni tecniche agli UST per l'inserimento in GAE dei diplomatimagistrali. Era una nota scontatamente attesa e già comunicataci, anche in via formale, in risposta alle nostre diffide al MIUR inerenti l'ottemperanza alla ormainota ordinanza cautelare sui 3000 diplomati magistrali del CDS. Tale nota, a nostro parere, non scioglie i nodi che caratterizzano il nostro (e Vostro) contenzioso. Le prime ottemperanze, difatti, sui gruppi pilota sono già state notificate la scorsa settimana nonostante le rassicurazioni del MIUR sull'attivazionedella procedura informatica da parte degli UST. Perché tali nodi…
Domenica, 28 Giugno 2015 07:58

3000 diplomati magistrale in GAE: le FAQ sull'ottemperanza

Scritto da Claudia Palladino
Pubblicato in News
Facciamo seguito alle comunicazioni personali inviate a mezzo mail ai 3000 ricorrenti DIPLOMATI MAGISTRALE ammessi in GAE dopo aver aderito all'appello al Consiglio di Stato (in seguito CDS) per rimetterVi info utili. FAQ 1 ABBIAMO INVIATO LA PROCURA, PAGATO LA QUOTA DI APPELLO E IN SEGUITO VINTO IN APPELLO AL CDS CHE HA ORDINATO LA NOSTRA AMMISSIONE IN GAE, PERCHÈ È NECESSARIA ED A COSA SERVE L'OTTEMPERANZA? Il rimedio dell'ottemperanza è necessario per tutti i soggetti che si trovino nelle successive condizioni (chi non ha fatto appello, non aveva pagato la quota, non aveva inviato la procura non vi può…
Il MIUR, con il Decreto ministeriale 325 del 3 giugno 2015, ha stabilito i termini e le procedure per l'integrazione delle graduatorie ad esaurimento relative al triennio 2014/2017. Tale D.M. consente un mero aggiornamento delle G.A.E. e non da la possibilità di nuove integrazioni. Ecco perché, tecnicamente e cautelativamente, riteniamo che l'obiettivo dell'ammissione in G.A.E. debba oggi essere perseguito in via principale con l'impugnativa del precedente D.M. n. 235 agendo innanzi al Giudice del Lavoro . In passato, tuttavia, parte della giurisprudenza ha consentito l'impugnativa anche di tali D.M. di mero aggiornamento, ragion per cui, anche in ragione del particolarissimo momento…
Venerdì, 26 Giugno 2015 09:39

INFO SUL NUMERO CHIUSO

Scritto da Claudia Palladino
Pubblicato in News
Grazie a Pasquale De Laurentis per la bella intervista sui ricorsi del mondo studentesco dove troverete importanti info sulle vittorie ottenute e sulle prossime mosse, grazie agli amici e compagni di battaglia di Libero Pensiero, e naturalmente grazie all’UDU - Unione degli Universitari che da venti anni difende i diritti di tutti gli studenti.  

Visite oggi 515

Visite Globali 2967642