News

Giovedì, 07 Gennaio 2010 17:45

DAL PRIMO GENNAIO 2010 PARTE LA CLASS ACTION NEL SETTORE PUBBLICO

Scritto da
Pubblicato in News
E' quanto previsto dal Decreto Legislativo approvato dal Consiglio dei Ministri nella riunione del 17 dicembre 2009 che da attuazione alla riforma Brunetta (Legge 4 marzo 2009, n. 15) in materia di efficienza della pubblica amministrazione. Il provvedimento si pone l'obiettivo coinvolgere gli utenti dei servizi pubblici nella valutazione dei prodotti resi dalle pubbliche amministrazioni consentendo loro di agire in giudizio nei confronti di queste ultime, nonché dei concessionari di servizi pubblici, se dalla violazione di standard qualitativi ed economici o degli obblighi contenuti nelle Carte dei servizi, dall'omesso esercizio di poteri di vigilanza, di controllo o sanzionatori, dalla violazione…
Mentre la Corte Europea procede nell’esame del Maxi ricorso Udu, molti ricorsi individuali presentati dall’Unione degli Universitari e patrocinati dall’Avvocato Michele Bonetti contro le esclusioni ai corsi di laurea vengono accolti dal Tribunale Amministrativo Regionale che sospende le graduatorie e ammette in sovrannumero gli studenti negli atenei di Roma, Parma, Palermo, Messina, Genova. La decisione di un Tar locale è rivoluzionaria e mette in discussione il metodo con cui viene stabilito l’accesso programmato nelle università italiane e calcolato il numero dei posti a disposizione nelle facoltà di Medicina e Odontoiatria e di tutta l’area sanitaria. I ricorsi sono fondati non…
Care ragazze e ragazzi, considerata la enorme partecipazione in questi ultimi giorni di adesione alla campagna, nonché il crescente interesse da parte dell’opinione pubblica alla tematica dell’accesso programmato, purtroppo tornata alla ribalta per i consueti e noti scandali, comunichiamo a Voi tutti, amici e sostenitori, che eccezionalmente è stata accordata una breve proroga sino al 25 settembre 2009 per la formalizzazione dell’adesione al ricorso collettivo alla Corte Europea di Strasburgo. L’affetto dimostratoci e il consenso accordatoci nel proseguire ancor più fermamente in questa campagna di legalità ci impone, dedizione, coraggio e passione per portare la Vostra voce là dove potrà…
Mercoledì, 02 Settembre 2009 17:01

Anche quest'anno la lotteria ha fatto "cilecca"

Scritto da
Pubblicato in News
L’Unione degli Universitari aveva ragione nel definire una “lotteria” i test d’ingresso che si sono svolti in questi giorni negli Atenei italiani. Tutti gli annunci tesi a rassicurare la regolarità delle prove fatte dai rettori e dal ministro Gelmini, sono risultati solo degli annunci per legittimare uno strumento che non funziona. Abbiamo riscontrato irregolarità sia durante lo svolgimento delle prove sia nella correttezza delle domande e delle risposte. Non sono bastati gli annunci del Rettore Frati di blindare le aule della Sapienza nelle quali si sarebbero dovuti svolgere i test di medicina. Nelle aule I e II de La Sapienza…
RICORSO COLLETTIVO ALLA CORTE DEI DIRITTI DELL'UOMO CONTRO TUTTI I NUMERI CHIUSI Il Coordinatore Nazionale dell'Unione degli Universitari spiega la lotteria dei test d'ingresso nel programma di approfondimento del Tg3 Lineanotte. A che punto siamo? E’ vero, il 18 giugno 2008 eravamo riusciti a trasformare i vostri mandati in una vera e propria battaglia di natura giudiziaria: il Tribunale Amministrativo del Lazio affermava, che l’Udu e gli studenti avevano ragione, la prova dell’A/A 2007-2008 era stata falsata. Il TAR, infatti, annullava il decreto ministeriale emesso ex post ed illegittimamente al solo scopo di “convalidare” una procedura concorsuale abnorme, dichiarava errati…
TAR LAZIO: ILLEGITTIMI I CREDITI SCOLASTICI PER L’ORA DI RELIGIONE E LA PARTECIPAZIONE “A PIENO TITOLO” AGLI SCRUTINI DA PARTE DEGLI INSEGNANTI DI RELIGIONE. Il Tar Lazio - Sez. III^-Quater - accoglie con la sentenza n. 7076, pubblicata in questi giorni, i ricorsi presentati, a partire dal 2007, da alcuni studenti, supportati da diverse associazioni laiche e confessioni religiose non cattoliche, che chiedevano l'annullamento delle ordinanze ministeriali firmate dall'ex Ministro Giuseppe Fioroni e adottate durante gli esami di stato del 2007 (ord. min. n. 26/07 recante "Istruzioni e modalità per lo svolgimento degli esami di Stato nelle scuole statali e…
Venerdì, 28 Agosto 2009 11:45

TAR LAZIO: ILLEGITTIMI I CREDITI SCOLASTICI PER L'ORA DI RELIGIONE

Scritto da
Pubblicato in News
TAR LAZIO: ILLEGITTIMI I CREDITI SCOLASTICI PER L’ORA DI RELIGIONE E LA PARTECIPAZIONE “A PIENO TITOLO” AGLI SCRUTINI DA PARTE DEGLI INSEGNANTI DI RELIGIONE. Il Tar Lazio - Sez. III^-Quater - accoglie con la sentenza n. 7076, pubblicata in questi giorni, i ricorsi presentati, a partire dal 2007, da alcuni studenti, supportati da diverse associazioni laiche e confessioni religiose non cattoliche, che chiedevano l'annullamento delle ordinanze ministeriali firmate dall'ex Ministro Giuseppe Fioroni e adottate durante gli esami di stato del 2007 (ord. min. n. 26/07 recante "Istruzioni e modalità per lo svolgimento degli esami di Stato nelle scuole statali e…

Visite oggi 515

Visite Globali 2890088