Altre campagne

Venerdì, 15 Novembre 2013 00:14

MEDICI CHE DIVENTANO ODONTOIATRI E VICEVERSA

Scritto da
In data 14 novembre 2013 la III sezione del Tar lazio ha accolto il ricorso promosso dallo Studio Legale Michele Bonetti & Partners, patrocinato dagli Avv.ti Michele Bonetti e Santi Delia, annullando il rigetto della domanda di iscrizione al Corso di laurea in Odontoiatria. Il ricorrente in questione si era laureato in Medicina e Chirurgia nel 2003 e aveva successivamente conseguito un Master universitario in “Chirurgia orale”.Secondo il Tar era, ed è tutt’ora, illogico e contraddittorio che l’Ateneo non avesse riconosciuto alcuna rilevanza al Master universitario conseguito dal ricorrente, ai fini dell’iscrizione al corso di laurea in Odontoiatria.Il Collegio ha…
La vittoria concerne un aspirante candidato ad una Scuola di Specializzazione rimasto escluso presso l’Università “La Sapienza”. Il nostro ricorrente si collocava nono su n. 6 posti messi a disposizione dal predetto Ateneo. L’Università “La Sapienza” successivamente ampliava i posti disponibili per il tramite di un mero avviso on-line e scavalcava, in tal modo, parte degli studenti tra cui il nostro assistito (che per semplicità espositiva da ora in poi chiameremo Tizio). L’Università sosteneva di aver informato il Sig.Tizio tramite mail, così come prescritto dal bando, anche se nulla risultava al nostro ricorrente. Il Sig. Tizio impugnava gli atti dinanzi…
E' delle prime ore dell'alba il provvedimento del TAR Perugia firmato dal Presidente Consigliere Cesare Lamberti, dal Consigliere Stefano Fantini e dal Consigliere Paolo Amovilli; il TAR ha così deciso dinnanzi ad un'amministrazione universitaria immobile. Sono "sospesi" tutti gli atti del Rettore, della Commissione Centrale e della Commissione Elettorale e la lista Sinistra Universitaria UDU Perugia e tutte le altre escluse sono ammesse finalmente alle consultazioni elettorali. Secondo il TAR vi è la necessità di approfondire indagini in fatto onde verificare l'effettiva presentazione di alcune liste oltre la scadenza dell'orario, nonché effettuare un'indagine sulle dichiarazioni di un componente della commissione…
L’Unione degli universitari si è rivolta al TAR Bologna per richiedere un provvedimento inaudita altera parte che consentisse ai rappresentanti della lista Unione Universitaria di essere riammessi a concorrere alle elezioni cui erano stati esclusi. La ratio della estromissione della Commissione Elettorale Centrale dell’Università si identificava in una banalissima irregolarità, ovvero il presentatore della lista non risultava tra i sottoscrittori della stessa, mentre il regolamento impone che figuri la firma della persona che materialmente presenta la lista. Avrebbe rappresentato, tuttavia, un abuso intollerabile la decisione - che pure il Presidente del Tribunale di Modena, Vittorio Zanichelli, aveva confermato - di…
Lo scorso 20 maggio il Tar dell’Umbria ha emesso un decreto d’urgenza con il quale è stata “ravvisata la necessità di sospendere i decreti rettorali … nella parte in cui indicono le elezioni per i giorni del 21 e del 22 maggio”, provvedendo in tal modo sulla grave vicenda dell’esclusione delle principali liste elettorali dell’UDU presentate nell’ambito delle votazioni per l’elezione dei Rappresentanti del Consiglio degli Studenti all’Università degli Studi di Perugia. Il Presidente del Tar, Dott. Cesare Lamberti, ha rilevato la mancanza di motivazione nei provvedimenti con cui è stata notificata l’inammissibilità delle liste dell’UdU. E’ fondata quindi la…
“La disabilità non è un mondo a parte ma una parte del mondo!”. E’ questo lo slogan della mobilitazione nazionale a favore dei disabili, organizzata dal Coordinamento Nazionale Famiglie di Disabili Gravi e Gravissimi e che avrà luogo il 12 maggio dalle ore 9.30 con partenza dal Colosseo a Roma. Studenti, famiglie, bambini e giovani al termine della breve marcia, alle Terme di Caracalla, saranno accolti in un’atmosfera di festa e spettacolo da un sit-in di Associazioni per i diritti dei disabili; un vero e proprio “Villaggio dei Diritti”, allestito per promuovere le attività associative e intrattenere i partecipanti. L’obiettivo…
Mediante la sentenza n. 3416/2012 il Tribunale Ordinario di Roma ha riconosciuto il collegamento negoziale tra il contratto di acquisto di multiproprietà ed il contratto di finanziamento sotteso di cui è stata dichiarata la caducazione per la nullità del primo. Il Giudice Romano procedendo per grado ha prima statuito la nullità del contratto di compravendita per l'indeterminatezza dell'oggetto ("il contratto firmato dagli opponenti è radicalmente nullo per indeterminatezza dell'oggetto ai sensi dell'art. 1346 c.c., come richiamato dall'art. 1416 c.c. ... non si intende in nessun modo quale sia la tipologia di appartamento nel periodo di godimento, dove lo stesso sia…

Visite oggi 203

Visite Globali 2913823