Visualizza articoli per tag: graduatorie ad esaurimento http://w.avvocatomichelebonetti.it Sun, 26 Jan 2020 03:45:20 +0000 Joomla! - Open Source Content Management it-it GRANDE VITTORIA IN ATTESA DELL’ADUNANZA PLENARIA DEL CONSIGLIO DI STATO: I DIPLOMATI MAGISTRALI LINGUISTICI ENTRANO NELLE GRADUATORIE DI ISTITUTO. http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1705-grande-vittoria-in-attesa-dell-adunanza-plenaria-del-consiglio-di-stato-i-diplomati-magistrali-linguistici-entrano-in-g-a-e http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1705-grande-vittoria-in-attesa-dell-adunanza-plenaria-del-consiglio-di-stato-i-diplomati-magistrali-linguistici-entrano-in-g-a-e GRANDE VITTORIA IN ATTESA DELL’ADUNANZA PLENARIA DEL CONSIGLIO DI STATO: I DIPLOMATI MAGISTRALI LINGUISTICI ENTRANO NELLE GRADUATORIE DI ISTITUTO.

Carissimi ricorrenti diplomati magistrali linguistici,

siamo felici di annunciarVi, in attesa dell’Adunanza Plenaria, il Vostro inserimento nelle Graduatorie di Istituto (c.d. G.I.).

Con Decreto monocratico, il Consiglio di Stato accoglie la nostra istanza diretta all’inserimento nelle Graduatorie riferita ai soli diplomati ad indirizzo linguistico di cui alla Circolare Ministeriale 1991/27 ed alle sperimentazioni “Brocca” del Liceo linguistico.

Il Consiglio di Stato inserisce, con riserva, i nostri ricorrenti i cui ricorsi son patrocinati dagli Avv.ti Michele Bonetti e Santi Delia e rinvia la trattazione alla Camera di consiglio del 23 novembre 2017.

Vi comunicheremo ogni aggiornamento sulla situazione, come sempre.

Dalla Vostra parte. 

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Precari della scuola Tue, 31 Oct 2017 14:57:47 +0000
NUOVO RICORSO AL TAR PER OTTENERE L'AMMISSIONE IN GAE: AZIONE DI NULLITÀ CONTRO IL DM 495/16 http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1515-nuovo-ricorso-al-tar-per-ottenere-l-ammissione-in-gae-azione-di-nullita-contro-il-dm-495-16 http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1515-nuovo-ricorso-al-tar-per-ottenere-l-ammissione-in-gae-azione-di-nullita-contro-il-dm-495-16 NUOVO RICORSO AL TAR PER OTTENERE L'AMMISSIONE IN GAE: AZIONE DI NULLITÀ CONTRO IL DM 495/16

1. Perchè agire. La vicenda dei diplomati magistrale in GAE non è, dopo quasi 4 anni dal nostro parere del Consiglio di Stato che ha abilitato 55.000 insegnanti, ancora definitivamente risolta. Sono quasi 35.000 i docenti in possesso di diploma magistrale che sono riusciti ad entrare in G.A.E. La quasi totalità di essi, però, è in G.A.E. grazie a provvedimenti cautelari del T.A.R., del C.D.S. o del Giudice del lavoro in attesa di giudizio definitivo.

La maggior parte dei 55.000 aventi diritto, tuttavia, non è ancora in G.A.E. e non ha neanche mai fatto un ricorso.

Nonostante tutti i tentativi che abbiamo fatto in sede ministeriale e parlamentare, allo stato, l'unica via per ottenere giustizia e far valere i propri diritti rimane quella giudiziale.

Per questo, a difesa delle migliaia di insegnanti ancora privi di tutela che ogni giorno ci scrivono, abbiamo deciso di ripartire da dove avevamo cominciato: un ricorso al T.A.R. avente come unico obiettivo quello dell'eliminazione fisica dell'ultimo D.M. sull'aggiornamento delle G.A.E. (n. 495/16).

Il 16 novembre si riunirà l’Adunanza Plenaria. Se il massimo organo della giustizia amministrativa confermerà il valore abilitante del titolo e la possibilità di chiedere ed ottenere l’ammissione in GAE si arriverà, presumibilmente, ad una vittoria definitiva. Se, al contrario, ci sarà un ripensamento, lo scenario potrebbe davvero essere buio per tutti.

Dopo la vittoria del precedente ricorso sperimentale sul D.M. 325/15, abbiamo aperto le adesioni ad un’azione di nullità anche nei confronti dell’ultimo D.M.

Una volta ottenuta la declaratoria di nullità del D.M. si agirà in sede di ottemperanza per ottenere l'ammissione definitiva in G.A.E.

Identica azione verrà inoltrata per i c.d. DEPENNATI e i CONGELATI SISS per i quali, sempre grazie alle nostre azioni, è stato già ottenuto l'annullamento dei precedenti D.M.

2. Chi può agire. Possono agire tutti coloro in possesso del diploma magistrale ottenuto entro l’a.s. 2001/2002, i depennati ed i congelati SISS

Inoltre, sempre e solo per chi è in possesso del diploma, deve essere in possesso delle seguenti caratteristiche:

1RICORSO A)

Deve aver fatto domanda di ammissione in GAE tra il 22/6/2016 e l'8/7/2016 come prevedeva il D.M. 495/16 anche usando modelli diversi da quelli ministeriali;

1) RICORSO B)

Può agire anche chi non ha fatto domanda nel 2016. In tal caso verrà usata la giurisprudenza che ritiene inutile l’invio della domanda su “istanze on line”. E’ chiaro che il MIUR e i giudici potrebbero eccepire tale aspetto.

SIA PER IL RICORSO A) CHE PER QUELLO B)

2) NON DEVE AVERE FATTO RICORSO AL TAR O AL PDR AVVERSO IL D.M. 495/16.

Se ha agito innanzi al Giudice del Lavoro, in qualunque tempo ed anche avverso il medesimo D.M. 495/16, invece, può comunque aderire al ricorso trattandosi di azione giudiziale compatibile;

3) NON DEVE ESSERE GIA’ IN GAE GRAZIE AD ALTRI PROVVEDIMENTI FAVOREVOLI OTTENUTI ALL’ESITO, ANCHE MERAMENTE CAUTELARE, DI ALTRI GIUDIZI.

3. Quanto costa l’azione. L’adesione costa € 250,00 e comprende ogni fase e grado del giudizio compresi appelli e il giudizio di ottemperanza che, con ogni probabilità, dovrà essere attivato per eseguire la sentenza di declaratoria di nullità del D.M. 495/16. Non comprende eventuali azioni sul conferimento incarichi da GAE o rettifica punteggio. Il costo più importante rispetto ad altri nostri ricorsi collettivi è, appunto, dovuto, al fatto che l’azione da mettere in campo necessità di più fasi che, di fatto, potrebbero dar vita anche a 4-5 ricorsi sempre compresi nel prezzo.

4. In che tempi potrebbe maturare l’ammissione in G.A.E. In due mesi circa avremo l’udienza al T.A.R. In ipotesi di pronuncia favorevole potrà essere attivata la fase dell’ottemperanza. Se il T.A.R. rispetterà i tempi dettati dal codice l’ammissione in G.A.E. potrebbe arrivare prima del nuovo a.s.

5. Come aderire. Le adesioni scadono il 04/01/2017 (NON FA FEDE IL TIMBRO POSTALE) e verranno accettate solo se perverranno con le seguenti modalità.

In allegato:

- istruzioni per l'adesione.

- procura.

- coordinate bancarie.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Precari della scuola Fri, 30 Dec 2016 11:33:00 +0000
Insegnanti: reclamo per il punteggio errato e richiesta di accesso agli atti per il concorsone http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1481-insegnanti-reclamo-per-il-punteggio-errato-e-richiesta-di-accesso-agli-atti-per-il-concorsone http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1481-insegnanti-reclamo-per-il-punteggio-errato-e-richiesta-di-accesso-agli-atti-per-il-concorsone Insegnanti: reclamo per il punteggio errato e richiesta di accesso agli atti per il concorsone

Carissimi,

Vi rimetto in allegato un fac-simile per produrre il reclamo avverso il punteggio errato nonché un’istanza di accesso agli atti a seguito di eventuali “bocciature” alle prove orali.

Nel caso in cui siano decorsi trenta giorni senza alcun riscontro, la mancata risposta o il sopravvenuto diniego possono essere impugnati al TAR.

Il ricorso per l'accesso agli atti deve essere promosso entro il termine di trenta giorni dal ricevimento della comunicazione di diniego o dall'infruttuoso decorso del termine di trenta giorni dal momento della presentazione dell'istanza.

Consigliamo di richiedere sempre via PEC e/o con raccomandata con ricevuta di ritorno il nominativo del responsabile del procedimento.

Si allega nuovamente anche il modello di accesso agli atti per l’acquisizione delle prove scritte.

Sempre dalla Vostra parte.

Avv. Michele Bonetti

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Precari della scuola Thu, 01 Sep 2016 13:42:02 +0000
Inserimento nelle Graduatorie ad esaurimento: il Tar Lazio non deciderà più, bisognerà rivolgersi ai giudici del lavoro http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/altre-campagne/1313-inserimento-nelle-graduatorie-ad-esaurimento-il-tar-lazio-non-decidera-piu-bisognera-rivolgersi-ai-giudici-del-lavoro http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/altre-campagne/1313-inserimento-nelle-graduatorie-ad-esaurimento-il-tar-lazio-non-decidera-piu-bisognera-rivolgersi-ai-giudici-del-lavoro Inserimento nelle Graduatorie ad esaurimento: il Tar Lazio non deciderà più, bisognerà rivolgersi ai giudici del lavoro

 Il Tar Lazio non deciderà più sulle cause di migliaia di insegnanti che sperano di essere ammessi nelle GAE e poter, finalmente, ottenere l'agognato ruolo promesso con "La Buona Scuola".

Secondo un orientamento ormai profilatosi in maniera incontrovertibile negli ultimi due mesi, tutti i giudizi degli insegnanti che aspirano all'ammissione in GAE (dai diplomati magistrale, ai congelati, dai depennati sino ai laurea in SFP ed agli abilitati con PAS e TFA) devono essere decisi dai Giudici del Lavoro.

Tutti i dettagli a questo link.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) News Fri, 17 Jul 2015 15:40:38 +0000
CHIARIMENTI SULLA NOTA MINISTERIALE DEL 30 GIUGNO 2015 http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/altre-campagne/1292-chiarimenti-sulla-nota-ministeriale-del-30-giugno-2015 http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/altre-campagne/1292-chiarimenti-sulla-nota-ministeriale-del-30-giugno-2015 CHIARIMENTI SULLA NOTA MINISTERIALE DEL 30 GIUGNO 2015

Carissimi,
avrete tutti letto la nota 30 giugno 2015 con la quale il MIUR dettaindicazioni tecniche agli UST per l'inserimento in GAE dei diplomatimagistrali.

Era una nota scontatamente attesa e già comunicataci, anche in via formale, in risposta alle nostre diffide al MIUR inerenti l'ottemperanza alla ormainota ordinanza cautelare sui 3000 diplomati magistrali del CDS.

Tale nota, a nostro parere, non scioglie i nodi che caratterizzano il nostro (e Vostro) contenzioso.

Le prime ottemperanze, difatti, sui gruppi pilota sono già state notificate la scorsa settimana nonostante le rassicurazioni del MIUR sull'attivazionedella procedura informatica da parte degli UST.

Perché tali nodi non sarebbero sciolti, dal nostro punto di vista?

In quanto, artatamente, il MIUR continua a non chiarire agli Uffici che tutti i nostri 3000 ammessi con riserva dal C.D.S. devono essere ammessi inGAE con conferimento dei contratti a tempo determinato ed indeterminato,ove dovuto, sulla base del proprio punteggio.Come sapete, al momento, molti Uffici dispongono il contrario confondendola riserva giudiziale della fase cautelare con l'ammissione con riserva inGAE in attesa del possesso del titolo.Continueremo, quindi, a seguire la prima strada dell'ottemperanza, lastrada delle interrogazioni parlamentari e del procedimento penale.
D'altra parte, la circolare 30 giugno, non onera, affatto, gli UST arevocare i precedenti decreti, che quindi rimangono validi ed efficaci,limitandosi all'introduzione della procedura informatica.

Sulla base di queste premesse, ci pare inutile cavillare sulla circolare. Il "pienotitolo" può essere riferito (a nostro avviso erroneamente) solo a chi èdestinatario di sentenza definitiva o adoperato anche per chi ha lacautelare, nonostante costoro "abbiano un contenzioso ancora pendente".

Con l'occasione chiariamo che il termine del 10 luglio per l'adesione è definitivo e non sono previste proroghe.
Chi, invece, ha agito in passato (ricorsi al TAR e PDR avverso il D.M. 2012e 2013) e, ai sensi della circolare, ha "un contenzioso ancora pendente",deve attendere l'inserimento da parte degli uffici che solleciteremo. Anchesu questo verificheremo se il riferimento al "contenzioso ancora pendente"è riferito dal MIUR all'ultimo D.M. di aggiornamento (235/14) o anche aquelli passati. Purtroppo solo lo stesso MIUR potrà svelare questi oscurimodi di inoltrare istruzioni a Voi docenti ed agli Uffici.Guardiamo i fatti: da 3 mesi non ottemperano ad un ordine del Giudice (e viassicuriamo che per non impelagarVi in un nuovo contenzioso abbiamo fattodi tutto) e oggi vorrebbero farci credere che basta un ricorso pendente daanni (che nessun giudice ha mai letto) per rimetterci in Gae.#nonscherziamo! Noi andiamo avanti e porteremo in GAE 3000 insegnanti epassa!

 

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) News Thu, 02 Jul 2015 07:22:41 +0000
Nuova azione per i congelati e i depennati: tutti possono agire al T.A.R. per ottenere l'immediata ammissione http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/924-nuova-azione-per-i-congelati-e-i-depennati-tutti-possono-agire-al-tar-per-ottenere-limmediata-ammissione http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/924-nuova-azione-per-i-congelati-e-i-depennati-tutti-possono-agire-al-tar-per-ottenere-limmediata-ammissione Nuova azione per i congelati e i depennati: tutti possono agire al T.A.R. per ottenere l'immediata ammissione

Nuova azione per i congelati e i depennati: tutti possono agire al T.A.R. per ottenere l'immediata ammissione

Il Tar del Lazio, Sezione III bis, ha depositato una sentenza lungamente motivata che consente l’inserimento in GAE di due “congelati SSIS”.

L’annullamento del D.M. n. 572/2013, secondo gli avvocati Michele Bonetti e Santi Delia, consentirà non solo ai due ricorrenti di ottenere il ruolo (essendo le rispettive G.A.E. esaurite), ma a tutti i congelati SSIS, che avevano presentato domanda nei termini del D.M. n. 572/13, di poter essere riammessi in G.A.E.

“Non si tratta più di un provvedimento cautelare ma di una sentenza di merito, con il quale il T.A.R. ha definitivamente annullato la scelta del Ministero di non consentire ai congelati SSIS, oggi abilitati grazie al T.F.A., di poter essere ammessi in G.A.E. Una scelta che, nonostante le nostre precedenti vittorie al T.A.R. e al Consiglio di Stato, il M.I.U.R. ha nuovamente adottato anche con il recente D.M. 1 aprile 2014, n. 235”, commentano gli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia.

Tutti i congelati SSIS abilitati con T.F.A. che hanno presentato la domanda nei termini del D.M. 572/13 possono agire chiedendo l’esecuzione coattiva della sentenza al fine di ottenere l’estensione anche nei loro confronti degli effetti della sentenza del TAR.

Secondo la giurisprudenza il divieto legislativo di estensione del giudicato non è applicabile al caso di annullamento giurisdizionale di atti a contenuto generale ed inscindibile come i D.M. di aggiornamento delle G.A.E. con cui si fissano criteri destinati a una pluralità inscindibile di soggetti. In tali casi l’Amministrazione deve orientare la propria condotta in relazione al decisum del giudice amministrativo.

Situazione analoga riguarda i c.d. depennati che hanno presentato domanda di ammissione in G.A.E. nel 2009 vedendosela respingere. Anche in tal caso, essendo intervenuto l’annullamento del D.M., tutti i depennati possono agire per ottenere un nuovo inserimento in G.A.E.

Per aderire al ricorso servirsi della documentazione allegata in fondo alla pagina.

Per ulteriori informazioni scrivere a   info@avvocatomichelebonetti.it  e  santi.delia@avvocatosantidelia.it

Rassegna stampa

Orizzonte scuola

]]>
info@avvocatomichelebonetti.it (Avvocato Michele Bonetti) Precari della scuola Mon, 22 Sep 2014 10:44:46 +0000
RICORSO PER L’INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/769-ricorso-per-l%E2%80%99inserimento-nelle-graduatorie-ad-esaurimento http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/769-ricorso-per-l%E2%80%99inserimento-nelle-graduatorie-ad-esaurimento RICORSO PER L’INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO

In data 1 aprile 2014 è stato emesso il decreto per l'aggiornamento delle GAE, tuttavia, a nostro avviso, il provvedimento non consentirà alcuna nuova inclusione, ribadendo vecchie discriminazioni e generandone nuove, atteso che, in mancanza di chiarezza sulle regole per il reclutamento nella scuola statale, persone con titoli analoghi o equipollenti si troveranno di fatto esclusi ancora una volta dalla possibilità di ambire ad una progressione occupazionale e di carriera.

Lo Studio Legale Michele Bonetti Avvocato & Partners sta predisponendo una serie di azioni collettive, a tutela di tutti quei soggetti che subiranno l’ingiusta esclusione dall’inserimento in GAE a causa di un decreto illegittimo e che pone evidenti disparità di trattamento tra i docenti. Le dette azioni saranno inoltrate anche per conto delle Associazioni ADIDA, e LA VOCE DEI GIUSTI.

OBIETTIVO DEL RICORSO sarà dunque quello di ottenere l'inserimento nelle Graduatorie ad Esaurimento per i ricorrenti in possesso di un Diploma di Scuola o Istituto Magistrale.

IMPORTANTE: se si intende proporre il ricorso contro l'esclusione dalle GAE è necessario inoltrare al MIUR e all'Ufficio Scolastico Regionale competente, una domanda cartacea scaricando e compilando in tutte le sue parti il modulo allegato alla documentazione scaricabile in fondo alla pagina. È necessario rispettare la scadenza del 10 MAGGIO come prevede il decreto di aggiornamento GAE e si consiglia di inviare la domanda a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, per avere conferma dell'avvenuta consegna. Diversamente, per chi volesse presentare domanda personalmente all'ufficio recapiti del MIUR a Roma, dovrà predisporre una fotocopia della domanda stessa e pretendere che sia apposto sulla copia il numero di protocollo della consegna. Questo varrà come prova di consegna e ricevuta.

CHI PUO' RICORRERE:

1) I diplomati magistrali

2) I laureati in scienze della formazione primaria post 2008

3) Gli abilitati TFA

4) Gli abilitati e abilitandi PAS

5) Gli idonei del c.d. “Concorsone”

 

MODALITA’ DI ADESIONE

Per aderire al ricorso è necessario inviare i seguenti documenti:

        Copia della domanda di inclusione in GAE e copia della ricevuta di spedizione

        PROCURA (scaricabile negli allegati in fondo alla pagina)

        copia di un documento di identità valido e copia del codice fiscale

        copia del versamento effettuato sulle coordinate riportate in fondo alla pagina

 

La documentazione dovrà essere inviata a mezzo raccomandata a.r. all'indirizzo:

 

Avv. Michele Bonetti

Via San Tommaso d'Aquino, 47

00136 ROMA

 

avendo cura di apporre, sulla busta, la scritta "RICORSO INSERIMENTO IN GAE 2014".

 

COSTO DEL RICORSO

Il costo per partecipare al ricorso è di € 100,00 da versare mediante bonifico alle coordinate allegate al presente avviso - CAUSALE: CODICE FISCALE, NOME E COGNOME DEL RICORRENTE.

Si informa che qualora non venisse raggiunta la quota minima necessaria alla copertura delle spese, il ricorso non verrà effettuato e la somma sarà rimborsata.

 

SI INFORMA CHE SARÀ POSSIBILE ADERIRE AL RICORSO ATTRAVERSO LE MODALITÀ DESCRITTE O, INDISTINTAMENTE, ATTRAVERSO LE MODALITÀ RIPORTATE DALLE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA COLLEGATE AL NOSTRO STUDIO.

 ASSOCIAZIONE LA VOCE DEI GIUSTI – https://sites.google.com/site/vocedeigiusti/home/ricorsi/s

ASSOCIAZIONE ADIDA –

 

Per qualunque dubbio o informazione, prego contattare lo Studio Legale Michele Bonetti Avvocato & Partners al seguente indirizzo e-mail info@avvocatomichelebonetti.it">info@avvocatomichelebonetti.it

]]>
info@avvocatomichelebonetti.it (Avvocato Michele Bonetti) Precari della scuola Sun, 13 Apr 2014 13:00:00 +0000
ECCO I RICORSI SUL NUOVO DECRETO DELLE GAE http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/571-ecco-i-ricorsi-sul-nuovo-decreto-delle-gae http://w.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/571-ecco-i-ricorsi-sul-nuovo-decreto-delle-gae ECCO I RICORSI SUL NUOVO DECRETO DELLE GAE

Il D.M. n. 572/13 consente il solo aggiornamento delle GAE.

Ancora una volta non si consente ai DEPENNATI ed ai CONGELATI SSIS che avevano omesso di inserirsi in G.A.E. nel 2009 ma che ora hanno ottenuto l'abilitazione a mezzo del T.F.A. di poter inserirsi e/o reinserisi in G.A.E.

Secondo noi si tratta di docenti discriminati perché, pur avendo gli stessi titoli e gli stessi requisiti dei colleghi già presenti nelle Gae, sono esclusi per mancato aggiornamento d’iscrizione, dopo la chiusura delle graduatorie con la Legge 27 dicembre 2006 n.296 o per aver dimenticato di iscriversi nel 2009 quali congelati SSIS.

Di fatto è impedito, a docenti in possesso di titoli e di merito, di avere l'opportunità di lavorare nella scuola per gli ostacoli burocratici frapposti dal MIUR.

Abbiamo già vinto su questo tema ed ora rinnoveremo la richiesta al T.A.R. Lazio.

Aderisci all'azione chiedici la documentazione per aderire al seguente indirizzo info@avvocatomichelebonetti.it

Di seguito, in allegato, è disponibile un prototipo dell'istanza da riadattare e inoltrare a mezzo raccomandata a.r. all'Ufficio Scolastico Provinciale competente e al MIUR.

 

]]>
roby.nardi@fastwebnet.it (Roberta Nardi) Precari della scuola Fri, 12 Jul 2013 15:46:55 +0000