News

Dopo i recenti accoglimenti del Tar del Lazio per oltre 2000 nostri ricorrenti (http://www.corriere.it/scuola/universita/14_luglio_18/i-test-medicina-non-erano-anonimi-tar-riammette-duemila-studenti-d159c16a-0e96-11e4-8e00-77601a7cdd75.shtml) vi sono ancora possibilità per Medicina Inglese, ove si richiederà un provvedimento d’urgenza per entrare il prima possibile e comunque prima dell’inizio dell’anno accademico. Per aderire invia una mail ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., scrivendo nell’oggetto "Medicina Inglese".
Lunedì, 21 Luglio 2014 07:56

Lettera aperta dell'Avv. Michele Bonetti ai ricorrenti.

Pubblicato in News
Cari tutti, mi avete sempre seguito e molti di voi già sanno che l’ “Unione e il non arrendersi mai” è quello che voglio e ciò in cui credo. Essere Uniti, essere un tutt’uno contro il numero chiuso, contro le illegalità e le ingiustizie ci offre la possibilità di scalfire un sistema che continueremo a combattere finché non avremo distrutto. Vado subito al punto. Sono stati vinti i ricorsi. Centinaia e centinaia di ricorrenti hanno ottenuto un provvedimento provvisorio con cui potranno iscriversi all’università ed entrare in sovrannumero in una graduatoria che ricordiamo essere “nazionale”. Le ultime settimane sono state…
Carissimi, prima di quanto immaginate vi daremo tutte le informazioni di cui necessitate. Vi preghiamo di attendere ancora un pò di tempo avvertendovi che l'Unione degli Universitari sta cercando di tutelare tutti i suoi assistiti. I nostri migliori saluti. Michele Bonetti Avvocato & Partners Si legga il comunicato dell'UDU al seguente link http://www.unionedegliuniversitari.it/eliminato-il-numero-chiuso-201415-udu-e-rete-degli-studenti-vincono-al-tar-sul-caso-bari-oltre-2000-ricorrenti-ammessi-i-test-non-esistono-piu-serve-riforma-immediata-del-sistema/
Dal Corriere della Sera Test di medicina, la bomba a orologeria dei risarcimenti Il Consiglio di Stato ha condannato l’Università di Messina a pagare 10 mila euro di danni a due studentesse bocciate che avevano fatto ricorso per violazione dell’anonimato. Ora anche le casse degli altri atenei sono a rischio Il Consiglio di Stato, per la prima volta nella storia del numero chiuso, ha accolto le domande degli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia e sancito un nuovo e coraggioso principio in questa materia: se M.I.U.R. e ATENEI sbagliano devono pagare e gli studenti vanno essere risarciti per i danni…
Esclusi dalle GAE? Avete presentato domanda di inclusione entro il 17 maggio, ma non avete ancora aderito al ricorso? E' in scadenza il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica! Se avete presentato la domanda di inclusione, in particolar modo quella all'UST, la più importante, è possibile aderire al nostro ricorso, in base alle seguenti indicazioni:   CHI PUO' RICORRERE: 1) I diplomati magistrali ante 2001/2002.  2) I laureati ( e laureandi) in scienze della formazione primaria post 2008 3) Gli abilitati TFA 4) Gli abilitati e abilitandi PAS 5) I vincitori del Concorsone che sono risultati idonei ma non immessi…
Il T.A.R. Lazio ha accolto il ricorso degli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia e sospeso il Decreto con il quale il M.I.U.R. ha imposto a tutti i laureati in professioni sanitarie di rifare il test per accedere ad un altro corso di laurea triennale. Il T.A.R. ha rilevato che la studentessa era in possesso di una laurea in materia "affine a quella per la quale chiede l’ammissione ad un anno successivo al I e cioè Infermieristica per l’a.a. 2014/2015" ed ha ritenuto "che la più logica e corretta interpretazione di legge e della documentazione concorsuale porta ad escludere, per…
Martedì, 01 Luglio 2014 10:59

Concorso magistratura 2014: irregolarità durante le prove scritte

Scritto da
Pubblicato in News
In questi giorni i nostri studi sono stati contattati da numerosi partecipanti alle prove scritte del concorso per 365 posti di magistrato ordinario indetto dal Ministero della Giustizia. Gli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia hanno ricevuto circostanziate segnalazioni da diversi partecipanti che, in maniera del tutto autonoma l'uno dall'altro, hanno rappresentato presunte irregolarità che, ove accertate, renderebbero certamente annullabili le prove di concorso espletate. Sembrerebbe che diversi candidati siano stati trovati in possesso di testi non consentiti. Non solo codici commentati ma anche dizionari giuridici che, durante la prova, potevano circolare liberamente nell'aula proprio perchè autorizzati dalla Commissione. Altri…

Visite oggi 428

Visite Globali 3191167