Venerdì, 31 Dicembre 2010 11:15

RINVIATO, MA CONFERMATO, IL CRITERIO DEI 10 PUNTI SUL TEST DI INGRESSO

Pubblicato in News
Il c.d. decreto milleproroghe ha rinviato, ma anche confermato, la valutazione della carriera scolastica e del voto di diploma con 10 punti da attribuire sul punteggio del test di ingresso. Con il predetto decreto il Governo ha deciso di rendere operativo il sistema dei 10 punti dall’anno accademico 2012. Dobbiamo ancora una volta esprimere il nostro disappunto per tale metodo, considerando anche la diversità tra le preparazioni fornite dagli Istituti scolastici presenti sul suolo nazionale e la non paragonabilità di titoli diversi tra loro. Ancora una volta neanche una parola sulla questione dell’orientamento, mentre continuiamo ad assistere al fenomeno della carenza dei Medici con ripercussioni immediate sul sistema sanitario italiano, all’importazione di Professionisti dall’est dell’Europa, alla fuga dei nostri cervelli all’estero, al proliferare di Università italiane nei c.d. Paesi emergenti dove sono “spediti” i nostri ragazzi per interessi che trascendono il numero chiuso. Il sistema è sull’orlo dell’implosione e la risposta dei 10 punti è ingiusta e assolutamente insufficiente. E’ dunque tutta qui la decisione delle forze politiche dopo anni e anni di tavoli tecnici presso il Miur ove non hanno partecipato le rappresentanze studentesche? Ancora una volta non si mette seriamente mano ad un sistema selettivo iniquo e aprioristico rispetto al quale si esprime tutta la nostra contrarietà.

Visite oggi 215

Visite Globali 2966919